MAGAZINE

Il meglio del Blog

Torta mimosa ( semplicissima e buonissima)

torta mimosa gustosa

L’ideatore della torta mimosa fu un cuoco di nome Adelmo Renzi che la preparò per un concorso di pasticciera a Sanremo nel 1962 vincendolo, visto la somiglianza della torta alle mimose per via del suo aspetto, formato da pezzetti di pan di Spagna disposti sulla torta per ricordare appunto la forma del fiore della mimosa risultò essere un omaggio alla città dei fiori.
Questa è una torta che viene abbinata alla festa della donna, l’8 Marzo,  che dal 1977 divenne un evento internazionale.
In questa occasione vengono fatte manifestazioni e festeggiamenti per ricordare le lotte sociali e politiche che le donne hanno affrontato per ottenere diritti che, per l’uomo, sono normali da sempre.
Questo abbinamento avviene perché la mimosa è il simbolo della Festa della Donna. Questa scelta venne decisa, nel 1946, dopo una votazione unanime durante una riunione delle donne facente parte al gruppo UDÌ (Unione donne italiane), che optarono per la mimosa in quanto fiore bello, economico e che fiorisce a Marzo.
Ci sono diverse varianti di questa torta, anche con l’ananas ad esempio, invece qua di seguito verrà riportata una molto semplice da realizzare ma buonissima in quanto super golosa.

INGREDIENTI (pan di Spagna):
4 uova
50 cl di acqua tiepida
200 gr di farina 00
200 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci

INGREDIENTI (crema):
3 tuorli
125 gr di zucchero
25 gr di farina
250 cl di latte
1 baccello di vaniglia
crema spalmabile alla nocciola
200 cl di panna zuccherata

Iniziare preparando il pan di Spagna: separare i tuorli dagli albumi lavorando questi ultimi a neve ferma, unire i tuorli piu’ zucchero e acqua tiepida e lavorare fin quando non diventa una crema spumosa, unirei due composti, mescolando dal basso verso l’alto ed aggiungendo la farina setacciata un po’ per volta. Mettere l’impasto ottenuto in uno stampo imburrato ed infarinato ed infornare a forno già caldo 180 gradi per 30 minuti, ma fare la prova stecchino prima di sfornare.
Invece per la crema: mettere sul fuoco in un pentolino il latte con la vaniglia fino a sfiorare il bollore. A parte unire zucchero, tuorli e farina amalgamando benissimo. Poi prendere il latte e versare a filo, senza creare grumi, nel composto delle uova e riportare sul fuoco fino a far addensare. Conservare la crema mettendo della pellicola trasparente a contatto.

Togliere il pan di Spagna dallo stampo, quando è completamente freddo, aprire a metà e scavare delicatamente la metà inferiore conservando le molliche.
Dividere la crema a metà, in una mettere la crema spalmabile alle nocciole e nell’altra mettere la panna montata a neve.
Preparare una bagna per il pan di Spagna unendo acqua, zucchero ed un po’ di liquore dolce a piacere. Bagnare la parte inferiore del pan di Spagna e mettere dentro la parte di crema unita alla crema spalmabile alle nocciole e mettere sopra l’altra metà del pan di Spagna, con la parte del taglio verso sopra e inumidire con la bagna. Ora ricoprire l’intera torta con la crema unita alla panna e ricoprire quest’ultima con le molliche del pan di Spagna. Spolverizzare con un po’ di zucchero a velo e decorare o con un rametto di mimosa o fiorellini di zucchero.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO