MAGAZINE

Il meglio del Blog

La festa del papà.

festa opapà

La festa del papà coincide con la festa di San Giuseppe, è proprio per un motivo religioso che sono state fatte coincidere. Infatti nel 1871 la Chiesa Cattolica aveva proclamato San Giuseppe (festeggiato il 19 marzo) protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa universale. E papa Leone XIII diceva che in Giuseppe i padri di famiglia hanno il più sublime modello di paterna vigilanza e provvidenza; i coniugi un perfetto esemplare d’amore, concordia e fedeltà coniugale.
In realtà  il giorno della festa del papà cambia a seconda del Paese in cui ci troviamo. Nei Paesi di tradizione cattolica, la festa del papà viene festeggiata il giorno di san Giuseppe, il 19 marzo. Nei Paesi con tradizione anglosassone, quindi molti nel continente americano, si festeggia la terza domenica di giugno; in altri Paesi la data della festa del papà segue invece tradizioni locali.
In alcuni Paesi la festa è associata ai padri nel loro ruolo nazionale, come in Russia, dove è celebrata come la festa dei difensori della patria e in Thailandia, dove coincide con il compleanno del defunto sovrano Rama IX, venerato come padre della nazione.
In realtà esiste una seconda festa dedicata a san Giuseppe — san Giuseppe Artigiano — che cade il primo maggio e risale al 1955, istituita in risposta alla festa dei lavoratori che aveva origini sindacali e socialiste.
La festa del 19 Marzo è conosciuta anche due manifestazioni tipiche: i falò , in alcuni regioni viene bruciato un fantoccio, vecchia, per indicare il passaggio dell’inverno alla primavera e le zeppole , ricordano la fuga in Egitto durante la quale Giuseppe fa il venditore di frittelle per mantenere la famiglia.
In conclusione il 19 Marzo è un giorno molto importante per tutti i papà, però c’è da dire che ogni uomo può diventare papà, ma non tutti gli uomini sono dei veri papà. Essere un vero papà non significa soltanto provvedere economicamente ai propri figli, alla propria famiglia ma significa essere presente fisicamente, aiutando fisicamente ad allevare i figli in modo attivo, mettere moglie e figli al primo posto, è disposto ad investire tempo  e sforzi , spesso sacrificando i propri bisogni, deve mostrare sostegno ed amore incondizionato e soprattutto deve essere un punto d’appoggio per tutta la famiglia e deve essere un esempio da seguire nella vita. Essere padre è una benedizione, è la cosa più importante che possa accadere ad un uomo ma allo stesso tempo è una grande responsabilità che a volte porta con se grandi difficoltà.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO