MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come mantenere pulita ed efficiente la lavatrice

La lavatrice è un grande alleato in casa, però la sua efficienza può essere compromessa da: eventuali residui di acqua, sporco, sapone e calcare che tendono ad accumularsi all’interno del cestello, sulle guarnizioni, nel filtro e nello scarico. Quindi innanzitutto bisognerebbe pulire il cestello facendo un giro a vuoto, una volta al mese, con del sale grosso anche a basse temperature. Poi si può pulire, di tanto in tanto, la guarnizione della lavatrice con una crema di bicarbonato ( amalgamare mezzo bicchiere di bicarbonato più qualche goccia di acqua), pulire il filtro, una volta tolto bisogna stare attenti ad una probabile fuoriuscita di acqua, dai residui di sporco, con uno spazzolino da denti e bicarbonato e se c’è molto calcare lasciarlo in ammollo in acqua ed aceto bianco. Bisogna pulire la vaschetta del detersivo, con semplice acqua oppure con del bicarbonato e uno spazzolino da denti in caso di incrostazioni, eliminare il calcare facendo un lavaggio a vuoto a 60 gradi e mettendo un po’ di aceto bianco più un po’ di detersivo nella vaschetta e mezzo litro sempre di aceto bianco nel cestello. In più sempre contro la formazione del calcare si potrebbe mettere nella vaschetta del bicarbonato insieme al detersivo abitualmente ad ogni lavaggio. Infine per evitare i cattivi odori della lavatrice e il fastidioso problema della muffa è necessario, a ogni fine lavaggio, lasciare l’oblò aperto per un po’ di tempo: in questo modo sarà possibile eliminare tutta l’umidità residua. In conclusione usare aceto bianco e bicarbonato non servono solo per la pulizia della lavatrice ma usati a temperatura alte e con il cestello vuoto fungono anche da disinfettante.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO