MAGAZINE

Il meglio del Blog

Identificare il Coronavirus grazie al l’intelligenza artificiale in 20 secondi.

La Repubblica Cinese dopo l’emergenza Coronavirus si è rivolta alle sue aziende leader del settore innovazione affinché potessero contribuire in qualche modo alla lotta contro il virus.
Così  diverse testate asiatiche, hanno appena riportato che Alibaba Damo Academy (uno spin off di Alibaba dedicato alla ricerca) ha sviluppato un nuovo sistema di diagnosi basata sull’intelligenza artificiale,  capace tramite scansioni tomografiche computerizzate (cioè TAC) di individuare nuovi casi di coronavirus, in 20 secondi, con un margine di errore pari al 4% , abbattendo i tempi d’attesa dei tradizionali tamponi. 
Praticamente, i ricercatori cinesi hanno raccolto 5000 campioni provenienti da persone contagiati dal Coronavirus e li hanno inseriti nel sistema di una intelligenza artificiale, che ora è in grado di distinguere i pazienti affetti da una polmonite virale ordinaria dai pazienti infette dal Coronavirus, con grande precisione.
Questo nuovo strumento diagnostico sarebbe entrato già in funzione in diversi ospedali, più precisamente nell’ospedale di Qiboshan a Zhengzhou e in 100 altri ospedali nelle province di Hubei, Guangdong e Anhui. Sicuramente questo macchinario, sia per la precisione che la velocità di diagnosi, potrà essere di grande aiuto nella lotta del sistema sanitario contro il Coronavirus.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password