MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore al basilico

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
Fra le erbe aromatiche più utilizzate in cucina troviamo anche il basilico, utilissimo nei sughi al pomodoro, sulla pizza, per la preparazione di un buon pesto fatto in casa e anche per un buon liquore digestivo.
Si coltiva facilmente, si piantano i semini e bisogna ricordarsi solo di innaffiarlo. Per cui è fattibile in tutte le case.
Per realizzare il liquore abbiamo bisogno di foglie, dall’aspetto perfetto, appena raccolte e sicuramente devono essere biologiche.

INGREDIENTI:
50 foglie di basilico fresco
800 gr di zucchero
800  cl di alcool
1/2 litro di acqua

Lavare ed asciugare velocemente e delicatamente le foglie di basilico.
Prendere un barattolo di vetro con chiusura ermetica e versare l’alcool più il basilico.
A questo punto si potrebbero aggiungere anche qualche scorza di limone ( solo parte gialla) biologico, per dare un po’ di brio al liquore.
Mettere il barattolo in un luogo fresco e buio per 10 giorni.
Trascorsi i 10 giorni preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, facendoli bollire a fuoco basso per 3/4 minuti e lasciare raffreddare benissimo.
Filtrare l’alcool con il basilico e mescolare allo sciroppo.
Lasciare riposare il liquore per 40 giorni circa in frigorifero.
Se si desidera un liquore con una gradazione un po’ più alta di può diminuire la quantità dell’acqua o fare viceversa per avere un liquore meno forte. Uguale con lo zucchero se si vuole un liquore più amaro si possono toglierne 100 grammi.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO