MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore al mandarino

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
Il liquore al mandarino è un digestivo che non dovrebbe mancare mai nelle nostre dispense. Il Liquore al mandarino è anche molto semplice da preparare, si deve tenere in infusione per soli 10 giorni e il risultato è veramente buonissimo perchè oltre ad avere le proprietà digestive è molto gradevole nel gusto e nel profumo.

Con il liquore al mandarino porterete a tavola un liquore decisamente irresistibile, dal profumo e dal sapore molto intensi e particolari. Sarà anche un’ottima base per tanti dolci.

La preparazione è molto semplice e prevede la macerazione delle bucce di mandarino per circa 24 ore. Scopriamo quindi come preparare questo liquore.

INGREDIENTI

  • 500 ml di alcool
  • 200 g di mandarini
  • 500 g di zucchero
  • 550 ml di acqua

Preparazione

La prima cosa da fare per preparare il liquore al mandarino è dedicarsi all’ingrediente fondamentale, ovvero ai mandarini. Questi, infatti, dovranno essere ripuliti, lavati ed asciugati alla perfezione. Dovrete, inoltre, fare attenzione ai mandarini che scegliete per questa preparazione.

Utilizzando un pelapatate rimuovete la buccia dei mandarini, cercando di non intaccare la parte bianca che ha un gusto amaro, che inevitabilmente si trasferirebbe al vostro preparato. All’interno di un barattolo aggiungete le scorza di mandarini e coprite con l’alclol. Chiudete il barattolo con un coperchio e fate riposare per circa 24 ore.

I tempi di macerazione delle bucce possono variare in base al sapore più o meno intenso che volete dare al liquore. Una macerazione di 24 ore darà un sapore più delicato e fruttato, mentre con una macerazione più lunga (che non deve però superare le 72 ore) otterrete un sapore più carico ed un gusto più intenso.

Una volta trascorso il tempo di infusione l’alclol avrà assunto una colorazione arancione. In un pentolino versate acqua e zucchero e mescolate a fiamma dolce così che lo zucchero si sciolga alla perfezione. Spegnete ed aggiungete l’alcol e le bucce di mandarino. Lasciate freddare completamente.

Non vi resta, quindi, che filtrare il liquore così da eliminare completamente le bucce. Potete utilizzare un semplice colino o filtrare con un panno di lino o cotone o con della garza. Filtrate due volte per essere certi di avere un liquore molto liscio e senza impurità al proprio interno.

Travasate il liquore all’interno di una bottiglia, meglio se sterilizzata, e chiudete con un tappo. Fate riposare per qualche giorno prima di servirlo ai vostri ospiti.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO