MAGAZINE

Il meglio del Blog

Il muco e rimedi naturali.

Il muco è una sostanza che il corpo produce in modo naturale; questo svolge delle funzioni importanti.
Il muco, per indicare un buono stato di da, deve essere trasparente ed ha il compito di mantenere il rivestimento del naso umido e di intrappolare le particelle di polvere, muffe, virus, batteri e sostanze inquinanti.

Però, è necessario sapere che, se c’è una sua produzione eccessiva o il suo cambiamento di colore significa che c’è un disturbo in corso come ad esempio:
        •       Infiammazione -> muco giallo/verde
        •       Infezione -> muco giallo ambrato
        •       Inalazione di sostanze inquinanti (fumo compreso) -> muco nero
        •       Danni alle corde vocali, allergia, disidratazione -> muco torbido

Purtroppo, molte persone ogni anno, in particolare con l’arrivo della stagione invernale, hanno problemi con eccesso di muco.
E’ molto facile e diffuso avere tosse grassa, catarro ai bronchi, naso chiuso.
In tale caso è importante rivolgersi a un dottore.
Però, bisogna sapere che, esistono dei metodi semplici e  naturali per rimuovere il muco in eccesso dalle vie respiratorie utilizzando dei prodotti completamente naturali.

Tisana di Zenzero.
Diversi studi scientifici hanno dimostrato le proprietà curative dello zenzero.
Infatti una tisana di zenzero calma il mal di gola e la tosse: grazie all’azione analgesica, antinfiammatoria, antidolorifica e riscaldante dello zenzero aiuta ad eliminare il muco ed infiammazioni dalle vie respiratorie, che accompagnano la  comparsa della tosse e del mal di gola.
E’ importante prepararla nel modo giusto per estrarre tutti i principi attivi.
Per cui, bisogna prendere  lo zenzero rigorosamente biologico o proveniente dal Sud America, lavare bene e tagliare a pezzettini sottili (o grattugiato).
Metterlo in una pentola con poco più di mezzo litro d’acqua e far bollire a fuoco basso per 30 minuti.
Spegnere e lasciare in infusione per 5 minuti.
Filtrare e bere la tisana calda. Questa è ottima per il sistema immunitario, per sciogliere il muco, contro il raffreddore e per prevenire l’influenza.

Tisana di Fieno Greco.
Fin dagli egizi è stato utilizzato come depurativo e mucolitico, poiché è efficace nello sciogliere il muco dal corpo.
In tutta la Cina, il tè di fieno greco è tuttora un rimedio popolare molto diffuso contro la congestione del naso e della gola.
Anche gli alfuros dell’Indonesia, appena compaiono i sintomi di congestione bronchiale, masticano semi di fieno greco in gran quantità, per liberarsi dal catarro.
Per liberare le orecchie o altre cavità dal muco, invece, i gurkha del Nepal, immergono il naso in un decotto molto carico di fieno greco, lo aspirano profondamente, poi buttano la testa indietro per consentire la medicina di agire liberamente.
È utile quindi, bere il tè ( caldo o freddo ) di fieno greco che si prepara facilmente aggiungendo due cucchiaini rasi di semi in una tazza di acqua bollente.
Devono essere lasciati in infusione per 5 minuti, mescolare energicamente e filtrare.
Si può dolcificare col miele.
È importante però, affinché i semi rilascino le loro proprietà, prima di metterli in infusione, di triturarli con un mortaio oppure di schiacciarli con la lama di un coltello.
In realtà, è anche molto utile, fare i germogli con il fieno greco così da consumarli crudi per assorbirne al meglio tutte le vitamine.

Bromelina.
Questa sostanza è contenuta nel gambo d’ananas ed ha una azione fluidificante a livello del muco, con beneficio in presenza di asma, sinusite o bronchite cronica. Inoltre è un rimedio efficace per sciogliere il muco, dalla sinusite, alla tosse, ai catarri a livello delle orecchie e nella regione frontale della testa.
Per ottenere benefici dall’ananas si può ricorrere agli  integratori concentrati di bromelina che sono in commercio, consumare molto gambo d’ananas, oppure preparare una ricetta mucolitica a base di ananas.

Gli Ingredienti per questa ricetta sono: 2 fette di ananas fresco senza buccia, 1 cucchiaio di miele biologico, ½ cucchiaino di pepe di Cayenna (non indicato per i bambini), un pezzo della dimensione di un pollice di zenzero fresco, il succo di 1 limone

Le istruzioni prevedono di : tagliare in modo grossolano l’ananas, unire il resto è frullare tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Si può bere così com’è oppure dopo averlo filtrato con un colino per ottenere un succo più liquido. Conservare in frigorifero e assumere quando necessario.

Cerotto al miele.
Il miele, è stato dimostrato, che è un ottimo rimedio per la tosse, infatti ne basta un cucchiaino un paio di volte al giorno in una bevanda calda per sentire un immediato beneficio.
Ma esiste  anche un’altro metodo, molto efficace per sfruttare le proprietà mucolitiche del miele, cioè applicarlo al petto nella zona dei bronchi.
Usare il cerotto a base di miele per curare la tosse è un rimedio antico efficace e senza effetti collaterali.
In effetti, anche gli egiziani guarivano i loro bambini con il miele, mentre Ippocrate, il padre della medicina occidentale, ha utilizzato il miele in molti preparati farmaceutici.

Per preparare il cerotto al miele servono i seguenti ingredienti:
miele
Farina
olio vegetale biologico
garza
cerotto adesivo

Preparazione
        •       Impastare un cucchiaio di farina con un cucchiaino di miele, in modo da ottenere una consistenza che non dovrebbe attaccarsi alle mani
        •       Aggiungere un cucchiaino di olio vegetale e poi mescolare con la farina di nuovo. L’olio facilita anche la penetrazione dei principi attivi del miele.
        •       Versare il composto su una garza
        •       Mettere la garza al petto o alla schiena e fissarla con il cerotto adesivo. Non deve essere all’altezza del cuore ma più in alto a livello dei bronchi.
        •       Bisogna fare agire durante la notte, in cui è probabile che si sudi molto, testimonianza dell’efficacia del prodotto

Questo trattamento può essere ripetuto più giorni di fila, ma dopo la prima volta, si noterà un grande sollievo.
I bambini dovrebbero avere l’impacco al petto per 2-3 ore meglio quando dorme, mentre gli adulti possono tenerlo tutta la notte.

Succo di carota.
La carota è ricchissima di vitamine, minerali, enzimi, principi attivi benefici per la salute.
Con una centrifuga o l’estrattore sin può fare del succo fresco di carota, oppure carota mele zenzero e berlo più volte al giorno. Un’altro modo di sfruttare le proprietà curative della carota è quello di preparare uno sciroppo di carota.

Per la tosse secca si può preparare uno sciroppo con: 500gr di carote e 3/4 cucchiai di zucchero di canna grezzo.

Preparazione
Prendere due carote grandi e  scavarle, riempirle di zucchero di canna e mettere  in un contenitore di vetro. Lasciare riposare al buio per una notte.
Così facendo verrà prodotto un liquido, appunto lo sciroppo di carota.
E ne va preso un cucchiaino mattina e sera.
Quando sarà finito il liquido bisogna aggiungere di nuovo dell’altro zucchero. Quando la carota non produrrà più sciroppo bisogna buttarla e fare il procedimento con una nuova.
Se invece le carote sono piccole, bisogna tagliarle le a fettine, metterle in un contenitore di vetro, cospargerle con zucchero di canna. Per non far ossidare il succo di carota può essere aggiunto il succo di mezzo limone.

Invece per preparare uno sciroppo per la tosse grassa bisogna usare: 500gr di carote, 3-4 cucchiai di miele biologico (meglio se di eucalipto così assimiliamo anche i suoi principi attivi contro la tosse e muco)e acqua senza cloro.

Preparazione
Sbucciare e tagliare le carote a tocchetti. Fare bollire fino a renderle morbide. Scolare le carote e conservare il liquido in un contenitore.
Schiacciare bene i pezzi di carota con la forchetta o frullare. Mescolare il miele nell’acqua di cottura delle carote ed aggiungere la purea di carote.
Così facendo lo sciroppo sarà pronto per essere consumato; bisogna conservarlo in un luogo fresco. Assumere  3-4 cucchiai di sciroppo un paio di volte al giorno, al mattino e sera.

Mela.
La mela è ricca di proprietà mucolitiche che possiamo sfruttare sia mangiandola così com’è ( l’importante è che sia biologica ) che bevendo del succo di mela, un litro al giorno.
Oppure si possono effettuare dei suffumigi con acqua e aceto di mele biologico che è davvero di efficacia immediata: quindi mettere acqua bollente in una bacinella e aggiungere la stessa quantità di aceto di mele, mettere un asciugamano sul capo e inala per un massimo di 5 minuti.

Suffumigi al timo e rosmarino.
I suffumigi risultano essere molto utili perché tramite l’inalazione del vapore si aprono le vie nasali, favorendo lo scioglimento del muco e disinfettando le vie nasali.

Ingredienti
        •       Quattro tazze di acqua bollente
        •       Una pentola
        •       Un grande asciugamano
        •       Un cucchiaino di rosmarino
        •       Un cucchiaio di sale grosso
        •       Mezzo cucchiaino di timo

Preparazione
Versare l’acqua bollente nella pentola insieme alle erbe e al sale.
Piegarsi con la testa sopra la pentola e coprirsi con l’asciugamano per evitare che il vapore si disperda.
Se il vapore è troppo caldo aspettare qualche minuto prima di procedere all’inalazione.
Inspirare il vapore per circa cinque o dieci minuti cercando di respirare dal naso.
Può essere fatto 1-2 volte al giorno.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO