MAGAZINE

Il meglio del Blog

Coronavirus e i metodi naturali per migliorare la digestione.

Quando si attraversano periodi particolarmente stressanti, caratterizzati da ansia ed angoscia si ha la tendenza a mangiare di più e soprattutto a mangiare di più il cosiddetto “cibo spazzatura “.
Mai come in questo periodo di restrizione obbligatorie, con la conseguente reclusione in casa, causati dall’emergenza Coronavirus, è vero ciò che è stato appena detto.
Si trascorrono intere giornate in casa, quindi una vita sedentaria dove  il passatempo che va alla maggiore è cucinare e sperimentare nuove ricette.
Per cui complici tanto tempo libero a disposizione e la noia, in più  la preoccupazione e nervosismo, ecco che si mangiucchia continuamente anche al di fuori dei pasti ( ricchi ed abbondanti ).
Quindi capita spesso di non riuscire a riposare la notte, durante la quale oltre agli innumerevoli pensieri si aggiunge anche una cattiva digestione accompagnata da mal di stomaco.
Ma bisogna sapere che esistono dei metodi naturali che favoriscono la digestione e la scomparsa del mal di stomaco.
Metodi molto antichi, super efficaci costituiti da bevande che possono aiutare la funzionalità del fegato, aiutare  il metabolismo, la perdita di peso, (nell’ambito di un regime dietetico bilanciato) e apportare benefici all’apparato digerente.
Alcune bevande di questo tipo verranno descritte qua di seguito.

1. Tisana allo zenzero.

Buona da bere e utile per tante piccole e grandi cose, visto che lo zenzero ha virtù antinfiammatorie e disintossicanti.
Molto importante per chi ha problemi di digestione cronici ma anche per piccole difficoltà quotidiane.
La tisana si realizza facilmente facendo bollire fettine sottili di zenzero fresco nell’acqua per quindici minuti. Si può aggiungere qualche goccia o fetta di limone per potenziarne le capacità e dolcificare nel modo che si preferisce.

2. “Canarino”.

È una classica bevanda utilizzata in caso di nausea o difficoltà digestiva al termine di un pasto.
Si prepara con acqua calda o tiepida e succo di limone. Si può prendere anche al mattino a digiuno oppure prima di andare a coricarsi.

3. Tè alla menta.

Questa bevanda stimola la digestione ed aiuta a depurare il fegato.
Ancora più efficace se si riesce ad aggiungere cardamomo in polvere o pezzetti di radice.
Si prepara facendo bollire foglie di menta fresca in acqua per qualche minuto. Si può dolcificare come preferito.

4. Camomilla.

La bevanda a base di camomilla è la più conosciuta e la più apprezzata.
Oltre a conciliare il sonno, grazie agli antiossidanti da essa contenuti favorisce la digestione e la depurazione.
Se invece se ne ha bisogno per riuscire a rilassarsi o a combattere l’insonnia, si consiglia di aggiungere passiflora e melissa, oppure valeriana e tiglio alla tisana preparata con questi fiori.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO