MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore alla crema di limone e cioccolato bianco.

da provare

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

Il liquore alla crema di limone e cioccolato bianco è delizioso adatto ad arricchire il fino pasto; è anche ottimo da accompagnare a dei desserts, profumato, cremoso e dal gradevole sapore di cioccolato bianco, che si sposa al profumo degli agrumi meravigliosamente.
Un gusto molto corposo ed aromatico, molto particolare e soprattutto gustosissimo.
Si prepara facilmente e di sicuro conquisterà il gusto di chiunque lo assaggerà.
Inoltre può essere anche regalato, una volta confezionato con cura, a parenti ed amici.

INGREDIENTI

        •                       Limoni verdelli 4
        •                       Alcol puro 200 g
        •                       Latte 500 g
        •                       Zucchero 300 g
        •                       Cioccolato bianco 100 g

PROCEDIMENTO

Lavare i limoni, rigorosamente biologici e preferibilmente appena raccolti, e soprattutto non molto maturi, pelare in modo da ricavarne la scorza, evitando quanto più possibile la parte bianca, molto amara.

Immergere i limoni nell’alcol per dolci, lasciare a macerare in questo liquido per 12 giorni.

Al 13 giorno, versare 500g di latte in una pentola, aggiungere lo zucchero e mettere sul gas a fuoco basso, spegnere  poco prima che il latte cominci a bollire.

Unire la cioccolata e lasciare che si sciolga, mescolare con un frustino.

Aspettare che il latti si raffreddi raggiungendo la temperatura ambiente, anche se il grasso del cioccolato salirà in superficie, non bisogna preoccuparsi.

Raffreddato il liquido, prendere le scorze, con l’aiuto di un colino, separare  l’alcol e versare in un boccale, coprire.

Versate il latte sulle scorze, aspettare qualche minuto, scuotere per recuperare i residui di alcool nelle scorze.

Riprendere il boccale con l’alcol, unire  il latte e mescolare.

Imbottigliare e riporre in frigo.

Dopo qualche ora si noterà che nella bottiglia l’alcol tende a separarsi, scuotere e riporre nuovamente in frigo, ripetere l’operazione  ogni volta che sarà necessario.

Una volta completamente freddo l’alcol non si separerà più.

Conservare la crema di limoncello al cioccolato bianco in frigo e servire come liquore di fine pasto, o accompagnata a dei desserts.

Anche se il liquore sarà subito buono e pronto da servire, qualche giorno di riposo non farà altro che migliorarne il gusto.
Naturalmente bisogna scuotere un po’ la bottiglia prima di servire.
Il liquore, grazie all’alcol si conserverà bene per parecchio tempo in frigo, anche sei mesi se non più.
Inoltre, a seconda dei gusti, la quantità di alcol può essere modificata a secondo se si preferisce un liquore forte o meno.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO