MAGAZINE

Il meglio del Blog

Dido’ pasta modellabile, commestibile fatta in casa. Super gioia dei bambini.

Finalmente una pasta modellabile per bambini realizzata in casa e 100% naturale e quindi commestibile.
In queste ultime settimane, con moltissimo tempo a disposizione ho avuto modo di sperimentare diverse attività per bambini.
È stato bellissimo per me scoprire, realizzare e creare insieme ai miei bambini e vedere la loro gioia, felicità, partecipazione ed entusiasmo.
Soprattutto anche documentare, con qualche foto, video e un’agenda sulla quale appuntare tutte le ricette dei nostri giochi creativi così da far restare un ricordo positivo e bellissimo di queste giornate trascorse insieme senza la possibilità di poter uscire.
Così ecco l’ennesima ricetta del divertimento che mi piacerebbe condividere con chi ha il privilegio di dover intrattenere delle piccole instancabili pesti.

Il Dido’, pasta modellabile, fatta in casa;
facilmente realizzabile con ingredienti di uso comune, soprattutto naturale e quindi sicura nel caso in cui un bimbo piccolo voglia sperimentare il gioco non solo con il tatto e la vista ma anche con il gusto.
È un gioco molto divertente, sin dal momento in cui si inizia a prepararlo, infatti la preparazione della pasta modellabile può essere fatta insieme con i bambini più grandi.
Questo dido’ è molto morbido, malleabile e soprattutto realizzabile in tutti i colori desiderati; poi se chiuso in un contenitore ermetico si mantiene per mesi.
Si realizza con la farina, il cremor tartaro ( un tipo di lievitante ), coloranti alimentari e facoltativamente brillantini e oli essenziali per profumare.
Se questi ultimi due ingredienti si evitano è un gioco idoneo anche per i bambini molto piccoli; visto che gli altri ingredienti sono tutti commestibili.
Concludendo è un gioco facile, semplice, economico da realizzare e molto ma molto soddisfacente sia nel realizzarlo che nell’adoperarlo.

Ingredienti:

        •       1 tazza di farina
        •       2 cucchiaini di cremor tartaro
        •       1/3 tazza di sale
        •       1 tazza d’acqua
        •       Colore per alimenti
        •       1 cucchiaio d’olio
        •       Facoltativi brillantini oppure oli essenziali per profumarlo

        1.      Mescolare la farina con il cremor tartaro, dopo averli setacciati, e il sale.
        2.      Aggiungere il cucchiaio d’olio alla tazza d’acqua. Se si vuole realizzare il didò colorato, aggiungere anche un pochino di colore per alimenti (di solito basta la punta di uno stuzzicadente) alla tazza d’acqua.
        3.      Versare la tazza d’acqua nella farina e mescolare il tutto fino ad ottenere una massa omogenea.
        4.      Versare l’impasto in una padella antiaderente e riscaldare a fuoco moderato, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
        5.      Quando l’impasto inizia a staccarsi dalla padella, è quasi pronto: mescolare ancora un pochino finché diventa una palla uniforme che non si appiccica più alla padella.
        6.      Una volta raffreddato un pochino, si può effettuare una prova per vedere se è cotto abbastanza; cioè prendere una piccola quantità tra due dita e provare a formare una pallina. Se non è più appiccicoso, il didò è pronto. Altrimenti, cuocere ancora un pochino a fuoco basso.
        7.      Trasferire il didò su un tagliere e fare raffreddare. Una volta che non scotta più, impastarlo bene con le mani fino a farlo diventare uniforme.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO