MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come pulire lucidare il marmo.

In questo articolo verrà consigliato, come pulire il Marmo ricorrendo ai metodi naturali e fai da te; attraverso la descrizione di consigli utili e segreti della nonna.
Inoltre verranno suggeriti i prodotti da non usare e cose da non fare quando si vuole lavare e smacchiare superfici in marmo.

Come pulire e lucidare il marmo dei davanzali delle finestre.

Nel caso in cui i marmi dei davanzali delle finestre sono macchiati e hanno perso la loro patina di lucentezza e magari la pioggia li ha macchiati, ecco un rimedio naturale fai da te per farli tornare lucidi e lisci al tatto.

Per prima cosa pulire e lavare con acqua la superficie in modo da eliminare il primo sporco e la polvere.

Lasciare asciugare.

Dopo di che spruzzare sui davanzali in marmo delle finestre del sapone altamente sgrassante ma non corrosivo (mai saponi dal pH acido), come una miscela di acqua e scaglie di sapone di marsiglia e lasciare agire per alcuni minuti.

Rimuovere lo sporco con un panno di microfibra e risciacquare.

Quando il marmo delle finestre sarà asciutto, stendere una cera per pavimenti e lasciare asciugare.

Lucidare, infine, poi con un panno di lana.

Così facendo i marmi saranno come nuovi, lisci e lucidi .

Inoltre l’uso della cera li proteggerà dalla pioggia, esercitando un idrorepellente.

Come pulire i pavimento in marmo.

Anche nel caso di pavimenti in marmo si può utilizzare il procedimento visto in precedenza, quindi usare saponi sgrassanti e non corrosivi, come il sapone di Marsiglia liquido o si può realizzare in casa una soluzione con acqua e scaglie di sapone di Marsiglia.

In alternativa si può utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato (1 cucchiaio di bicarbonato ogni mezzo litro d’acqua) da spruzzare sulla superficie e lasciare agire per 1 oretta.

Mai utilizzare il bicarbonato puro, perchè potrebbe graffiare il marmo e andando a eliminare i trattamenti idro-oleorepellente fatti all’origine sul materiale.

Per sicurezza, è sempre utile fare un test in un angolo invisibile del marmo per capire come reagisce con i diversi prodotti di pulizia.

Nel caso di sporco ostinato si può usare una soluzione mista con sapone di Marsiglia, bicarbonato ed acqua.

Si potrebbe aggiungere anche alcool ma essendo debolmente acido, alla lunga tende a privare il marmo dalla sua lucentezza.

Quindi da usare nella soluzione con cautela e solo per sporco super resistente.

Cosa non usare per pulire le superfici in marmo.

Bisogna sapere che, essendo un materiale vivo, il marmo assorbe gran parte dei prodotti con cui viene a contatto.
Per cui è necessario evitare l’uso di quei prodotti che hanno un pH acido e sono quindi corrosivi e possono macchiare il marmo indelebilmente.

Tra questi prodotti ci sono: quelli a base di limone, aceto, ma anche prodotti anticalcare.

In conclusione per pulire le superfici in marmo, di qualsiasi genere, davanzali, pavimenti o piani d’appoggio vari, conviene iniziare con un panno inumidito nell’acqua calda; se non si avranno risultati provare con cautela gli altri metodi.
Per cui si può ricorrere al sapone di Marsiglia, bicarbonato ma se tutto ciò non dovesse ancora essere sufficiente si può optare per detergenti appositi per il marmo che si trovano in commercio o rivolgersi a dei professionisti del settore che si occupano di smacchiare e lucidare il marmo.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO