MAGAZINE

Il meglio del Blog

Il liquore di fichi.

Il liquore di fichi.

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

La pianta dei fichi è una pianta spontanea e molto comune in tutti i paese del Mediterraneo, che in zone soleggiate e con terreni aridi, produce frutti, con proprietà lassative, carnosi, dolcissimi e molto saporiti.
Inoltre, il lattice che fuoriesce quando si spezza una foglia o un ramo, può essere utilizzato come rimedio naturale per calli e verruche; rimedio utilizzato già sin dai tempi antichi.
In realtà, questo frutto, una volta raggiunta la giusta maturazione, è molto utilizzato in cucina, soprattutto per le preparazione dolci, marmellate oppure liquore.
Infatti qui di seguito, si utilizzerà il frutto maturo per preparare un delizioso liquore,
dal sapore dolce e delicato, ottimo digestivo e se confezionato con cura ottima idea regalo per parenti e amici.
Inoltre le dosi dello zucchero si possono anche diminuire nel caso  si gradisca un liquore meno dolce.
Così come può variare di poco, la dose dell’alcool a secondo se si gradisce un liquore più o meno forte.

Ingredienti

650 gr di fichi maturi
500 ml di alcol per liquori
600 ml di acqua
400 g di zucchero

Procedimento

Lavare ed asciugare i fichi, maturi e di bello aspetto, accuratamente e delicatamente.

Mettere i frutti in un contenitore di vetro con chiusura ermetica, precedentemente sterilizzato, e ricoprirli di alcool.

Lasciare a macerare per due settimane, in un luogo fresco e buio.

Trascorso tale periodo, preparare lo sciroppo, quindi in un pentolino mettere acqua e zucchero, mettere il pentolino sul fuoco e appena lo zucchero si sarà sciolto, spegnere.

Lasciare raffreddare completamente.

Filtrare l’alcool e miscelare bene insieme allo sciroppo raffreddato.

Versare il tutto nelle bottiglie.

Conservare in frigo, far passare almeno due settimane prima di iniziare a gustarlo, rigorosamente freddo.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO