MAGAZINE

Il meglio del Blog

Combattere la flatulenza con dei rimedi naturali

Per flatulenza si intende la formazione di gas nell’intestino, causato dall’accumulo di residui di alimenti e alterazioni della flora batterica.

Inoltre, è uno dei sintomi più comuni dell’indigestione e delle intolleranze alimentari, potendosi anche verificare a causa di malattie digestive che richiedono maggiori attenzioni.

Le flatulenze sono formate da particelle di idrogeno, diossido di carbonio e metano, che causano lo sgradevole odore che le caratterizza.

Anche se non rappresentano un grave problema di salute, la loro esistenza provoca infiammazione addominale, mal di stomaco e stress emotivo causato dal cattivo odore.

In realtà esistono vari rimedi, sia in commercio nelle farmacie, sia di origine naturale che, soprattutto alle eccellenti proprietà di questi ultimi, aiutano a combattere la flatulenza favorendone l’eliminazione.

Così qui di seguito, ne verranno elencati alcuni; facili e veloce da realizzare ma soprattutto efficaci ed economici.

Aceto di mele e miele.

L’aceto di mele, unito al miele, è utile a regolare l’attività della flora intestinale riuscendo, quindi, a ridurre la formazione di gas oltre che i problemi digestivi.

Inoltre, questi ingredienti regolano il pH gastrico e stimolano il movimento intestinale per una corretta eliminazione dei residui. 

Ingredienti

  • 2 cucchiai di aceto di mele biologico (20 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 bicchiere d’acqua tiepida (200 ml)

Preparazione

  • Diluire l’aceto e il miele in un bicchiere d’acqua tiepida.

Modalità di assunzione

  • Ingerire il rimedio a digiuno oppure dopo pasti abbondanti.

Limone e bicarbonato di sodio.

Sia il limone che il bicarbonato di sodio agiscono come antiacidi nel sistema digestivo, utili per combattere la flatulenza.

Infatti i loro effetti alcalini neutralizzano l’azione negativa degli acidi gastrici, come il dolore e l’infiammazione.

Ingredienti

  • Il succo di ½ limone
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Spremere il succo di mezzo limone e aggiungerlo a un bicchiere d’acqua con il bicarbonato di sodio.
  • Poi, lasciare che l’effetto effervescente si esaurisca e bere.

Modalità di assunzione

  • Ingerire la bevanda dopo ogni pasto principale.
  • Evitare di assumerlo in eccesso perché può causare effetti collaterali.

Infuso a base di cannella.

La cannella è una spezia con proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti, molto utili alla salute digestiva. 

Inoltre, i suoi composti, contribuiscono alla scomposizione dei grassi e delle tossine, impedendo così l’eccessiva formazione di gas.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cannella (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Riscaldare una tazza d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, togliere dal fuoco e aggiungere la cannella.
  • In seguito, lasciare riposare per 15 minuti e filtrare.

Modalità di assunzione

  • Bisogna assumere l’infuso quando si manifesta la flatulenza; ma mai più di tre tazze al giorno.

Infuso di cardamomo.

Le proprietà antinfiammatorie e digestive del cardamomo, sono un ottimo rimedio per combattere la flatulenza. 

Infatti, i suoi principi attivi riducono la formazione di gas nell’intestino e, allo stesso tempo, contribuiscono all’eliminazione dei residui trattenuti.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di cardamomo (2 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Per iniziare, aggiungere il cardamomo in una tazza d’acqua bollente, coprire e fare riposare per 15 minuti.
  • Poi, filtrare l’infuso e bere.

Modalità di assunzione

  • Ingerire l’infuso a sorsi tutte le volte che soffrite di flatulenza o avvertite infiammazione.
  • In alternativa, si può assumerlo preventivamente prima di ogni pasto principale.

Infuso di boldo.

Il boldo è una pianta digestiva e antiossidante con un potere carminativo, in grado di mantenere sotto controllo la flatulenza e gli squilibri della flora batterica intestinale.

È conosciuto per i suoi molteplici usi per la salute epatica, poiché aiuta ad espellere le tossine che vengono trattenute nei tessuti. 

Inoltre è grande alleato dei processi digestivi, in quanto favorisce la decomposizione di alcune sostanze residuali.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di boldo (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Versare le foglie di boldo in una tazza d’acqua bollente, coprire e lasciare riposare per 15 minuti.
  • In seguito, filtrare il liquido e servire l’infuso.

Modalità di assunzione.

Bere una tazza di infuso di boldo a metà mattina e, in caso di infiammazione e gas, ripetere il consumo dopo ogni pasto principale.

In conclusione, se subito dopo i pasti si ha una sensazione di appesantimento ed inizia la flatulenza, per risolvere questi fastidì digestivi è utile ricorrere ad uno dei rimedi sopra indicati.

Ma sicuramente per alleviare definitivamente tali disturbi, bisogna cercare di condurre un’alimentazione sana e leggera.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO