MAGAZINE

Il meglio del Blog

Sapone fatto in casa, con lisciva di cenere e olio d’oliva

Con questa ricetta si potrà ottenere un ottimo sapone naturale fatto in casa, economico e anti sprechi; usando la cenere come sostituta della soda caustica, amido di riso ed essenze per donare diverse profumazioni al sapone.

Infatti, realizzare il sapone in casa, è un’ottima soluzione per risparmiare, evitando di acquistare i prodotti presenti sul mercato, che costano tanto e spesso sono realizzati con ingredienti aggressivi. 

Basta pensare che, nella preparazione di molti di questi saponi della grande distribuzione, spesso è previsto l’uso di ingredienti derivanti dal petrolio che possono generare allergie e danni alla pelle.

È risaputo che uno degli ingredienti per la preparazione in casa del sapone, è la soda caustica che però può essere tranquillamente sostituita dalla lisciva.

La lisciva si prepara con la cenere derivante dal legno, facilmente reperibile in casa dove sono presenti il camino o una stufa a legno.

Eventualmente, la di potrà reperire chiedendola in un ristorante che utilizza un forno a legna.

I passaggi per poter realizzare questo sapone sono pochi e semplici, che porteranno ad un risultato molto soddisfacente; inoltre scegliendo degli stampi molto carini e confezionando il sapone in modo attento e curato, potrà essere un regalo home Made, da fare a parenti ed amici.

Ingredienti

5 litri di acqua ( consigliabile quella istillata )

2 kg di cenere

750 ml di olio di oliva

50 gr di amido di riso

Essenze profumate a piacere

Stampi diversi ( possibilmente di silicone )

Procedimento

  • Mescolare la cenere all’acqua, dopo averla precedentemente setacciata, e poi portarla ad ebollizione su fuoco lento per due ore, durante le quali bisognerà mescolare, di tanto in tanto, il composto.
  • Trascorse le due ore, spegnere il fuoco e fare raffreddare.
  • Dopodiché, filtrare adoperando un panno di cotone.
  • Dopo aver setacciato il tutto, raccogliere circa 300 grammi di lisciva e versarci dentro i 50 grammi di amido di riso, da far sciogliere mescolando bene.
  • Intanto, scaldate l’olio che dovrà raggiungere i 30°.
  • Aggiungere all’olio caldo, la lisciva priva di amido e mescolare.
  • Poi unire i 300 grammi di lisciva con l’amido e continuare a lavorare il composto.
  • La lisciva essendo un aggregante si comporterà come la soda caustica.
  • Quando si avrà mescolato bene il tutto, bisognerà riportare ad ebollizione il composto così ottenuto, fino a quando non diventa denso. ( Regolare con la lisciva se la consistenza stenta a definirsi).
  • Il sapone è dunque pronto, basta aggiungere l’essenza che si preferisce e versare il composto negli stampi appositi.
  • Lasciare che il sapone stagioni per circa 40 giorni, lontano dalla luce e da fonti di calore.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO