Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Rimedi naturali contro la retrazione gengivale, capaci di favorirne la crescita.

retrazione gengivale

retrazione gengivale cura

La retrazione gengivale cura (rimedi naturali)

Alcuni sintomi della retrazione gengivale sono: avere denti molto sensibili, gengive arrossate e spesso anche sanguinanti. retrazione gengivale

Più precisamente la recessione gengivale è un processo patologico che causa un graduale spostamento delle gengive, con sintomi palesi e che pertanto è possibile cercare di prevenirla.

In questi casi le gengive causano dolore poiché sono irritate, si ha un alito cattivo, si manifesta la gengivite e nei peggiori dei casi si può verificare la completa perdita del dente.

Quindi i sintomi che contraddistinguono la retrazione gengivale si possono riassumere in: retrazione gengivale
               dolore, che si presenta nel punto esatto in cui la gengiva si sta irritando;
               carie non curate;
               alitosi, l’alito cattivo è un chiaro segno di infiammazioni dei denti;
               difficoltà a tenere i denti fermi quando si mastica;
               denti allungati, effetto che si verifica a causa delle gengive ritirate;
               ipersensibilità, si manifesta quando si mangia o beve qualcosa di troppo freddo o caldo andando a causare dolore ai denti;
               gengive sanguinanti.

Bisogna sapere però che esistono dei rimedi naturali ideali per curare la recessione gengivale e di seguito ne verranno descritti alcuni.

Mirra

La mirra è molto utile per combattere la recessione gengivale; basta prendere della mirra in polvere in erboristeria, aggiungere dell’acqua, tanto quanto basta ad ottenere un composto omogeneo, ideale da applicare sui denti e sulle gengive.
Dopo aver applicato la pasta, massaggiare per almeno due minuti; inoltre è possibile anche usare lo spazzolino per spalmare sui denti la pasta ottenuta.

Oil Pulling

L’oil pulling consiste nella pulizia ed igiene della bocca e del cavo orale tramite risciacqui con olio vegetale.
Infatti questo rimedio è capace di portare benefici su denti, gengive e nel cavo orale.
Ma non solo questo metodo è utile nella cura e nella prevenzione di bronchiti, tosse, mal di gola, raucedine e raffreddore, poiché favorisce l’eliminazione dei batteri che le causano.
L’olio da poter scegliere può essere quello di girasole, sesamo, cocco o l’olio d’oliva.
Occorre semplicemente fare dei gargarismi per due minuti, dopo aver intiepidito l’olio e dopo aver lavato i denti.

Tè verde

Questo rimedio è semplicissimo, infatti bisogna solo bere ogni mattina una tazza di tè verde per poter usufruire delle sue proprietà antinfiammatorie, capaci di ridurre il gonfiore delle gengive ed evitare malattie orali.

Eucalipto

L’olio di eucalipto distrugge germi e batteri che vivono in bocca ed è in grado di ridurre il gonfiore gengivale.
Bisogna solo immergere lo spazzolino in acqua contenente due gocce di olio di eucalipto.
Dopo di che bisogna massaggiare delicatamente le gengive, così facendo si favorirà la ricostruzione delle gengive ritirate.

Aloe vera

L’aloe vera è antinfiammatoria, per cui è molto utile nella recessione gengivale, poiché è in grado di combattere l’infezione e agire sulle cellule che intervengono nella ricostruzione dei tessuti, quindi delle gengive ritirate.
Bisogna usare il gel di aloe vera come un normale dentifricio, dopo aver lavato i denti, spazzolare per circa 5 minuti e risciacquare.

Olio di limone

Le proprietà antibatteriche del limone sono molto efficaci per la ricrescita delle gengive e contemporaneamente a combattere l’alitosi.
Però bisogna ricordare che è molto acido per tanto può rovinare lo smalto dei denti, così è consigliabile utilizzare questo metodo al massimo una volta alla settimana.
È possibile realizzare l’olio di limone prendendo una mezza tazza di olio di oliva e mezza tazza di limone appena spremuto.
Mettere i due ingredienti in un barattolo, coprire e lasciare decantare per un paio di settimane.
È necessario agitare il barattolo ogni giorno e solo dopo tre o quattro settimane sarà pronto per l’uso.
Basterà quindi prendere un po’ di olio di limone sulle dita e massaggiate un paio di minuti le gengive.

Collutorio naturale

È molto utile sapere che è possibile realizzare un collutorio naturale; occorre mescolare 2 gocce di oli essenziali come tea tree oil, chiodi di garofano, salvia o menta piperita in mezzo bicchiere di acqua.
Miscelare perfettamente il composto e usare ogni giorno per ottenere fantastici risultati.
O ancora è possibile utilizzare dell’acqua ossigenata da diluire con dell’acqua.

Ti potrebbe interessare:

Disinfettare lo spazzolino da denti

Come eliminare il doppio mento con la giusta ginnastica.

Maschera viso, bicarbonato di sodio e miele, effetto ringiovanente

Le gengive

gel retrazione gengivale, fili di retrazione gengivale cura della retrazione gengivale, retrazione gengivale omeopatia,

Forgot Password