MAGAZINE

Il meglio del Blog

Pasta di sale e alternative

Uno dei passatempi molto costruttivi e creativi, da far fare ai bambini è utilizzare la pasta di sale.

Infatti, impastare a mano la pasta di sale e dare vita a creazioni, consente di passare del tempo di qualità con i piccoli di casa.

È un’attività molto semplice e facile da fare, non c’è bisogno di particolari consigli per realizzare la ricetta pasta di sale senza cottura, l’unica attenzione per la pasta di sale sono le dosi.

Pasta di sale

Ingredienti

  • 1 tazza di sale
  • 1 tazza di farina
  • 1 tazza di acqua

Procedimento

Basta creare un impasto miscelando un uguale apporto di farina, acqua e sale e ottenendo un panetto morbido e di colore neutro.

La pasta di sale, sicuramente, è un’alternativa naturale al pongo e alla plastilina.

I piccoli si divertiranno tantissimo a creare animali e figure; ma anche gli adulti possono dedicarsi nel creare soprammobili e decorazioni.

Le opere create con la pasta di sale vanno cotte al forno a 50-60 gradi fino a quando si seccheranno e poi lasciate raffreddare.

Invece chi vuole realizzare la pasta di sale senza cottura al forno, può fare asciugare le creazioni sul termosifone nel periodo invernale, all’aria aperta durante quello estivo.

Inoltre l’impasto di pasta di sale, può essere colorato con coloranti alimentari o con tempere dopo essere stato cotto.

I più creativi, possono aggiungere all’impasto, alcune gocce di olio essenziale per avere una pasta di sale profumata alla menta, alla lavanda ecc…

Per conservare la pasta di sale basta avvolgere l’impasto in un canovaccio, riporlo in un sacchetto di plastica per alimenti e mettere in frigo.

Poi al momento dell’utilizzo, bisognerà tirarla fuori almeno mezz’ora prima in modo da renderla morbida al tatto.

Altrimenti basta immergere il sacchetto in acqua calda per qualche minuto.

Inoltre, la pasta di sale può essere colorata durante la preparazione dell’impasto o anche dopo averle dato una forma con le formine, utilizzando un pennellino e colori tipo: acquerelli, tempere, acrilici e prodotti vegetali.

  • Coloranti alimentari. I coloranti alimentari vanno diluiti nell’acqua prima di impastare sale e farina per permettere di lavorare la pasta di sale già colorata. Naturalmente per avere più colori è necessario preparare più impasti.
  • Acquerelli e tempere. I colori a tempera e gli acquerelli vanno diluiti in acqua e possono essere utilizzati dopo aver fatto solidificare i lavoretti in pasta di sale. Meglio se si il risultato viene fissato con vernici o fissativi trasparenti per evitare danni alla superficie.
  • Acrilici. Invece i colori acrilici offrono un effetto più vivido e uniforme, ma richiedono un po’ di dimestichezza in più.

Pasta di sale: Creazioni e lavoretti per bambini

Non c’è limite ai lavoretti che si possono fare con la pasta di sale grazie a formelle diverse, vari colori, qualche essenza e tanta creatività.

In commercio esistono veri e propri kit con formelle, istruzioni e attrezzi per diventare padroni del mondo della pasta di sale.

Le creazioni realizzate in pasta di sale si conservano a lungo nel tempo se tenute in ambienti secchi.

In più, se non si riesce a eliminare completamente l’umidità, è possibile sigillare la pasta di sale con vernici trasparenti.

Le alternative alla pasta di sale.

Bisogna sapere che esistono impasti alternativi alla pasta di sale per far giocare i bambini e divertirsi insieme a loro.

Tra i più amati ed utilizzati ci sono la pasta di bicarbonato e la pasta di mais.

Pasta di bicarbonato.

La pasta di bicarbonato è un impasto morbido e bianco, può essere fatto asciugare all’aria e cuocere solo se si vuole rendere la creazione più solida.

Ingredienti

  • 200 g bicarbonato di sodio
  • 100 g amido di mais
  • 150 ml acqua

Preparazione

Bisogna versare gli ingredienti in una pentola, lasciare riscaldare a fuoco basso e mescolare fino a ottenere un composto morbido.

In seguito so deve lasciar raffreddare coprendo con un canovaccio umido e lavorare il composto con le mani per rendere il tutto omogeneo.

Pasta di mais.

La pasta di mais è molto simile a Didò, diventando compatto e semi-trasparente da asciutto.

Ingredienti

  • 2 tazze di maizena
  • 4 cucchiai di olio di semi
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 tazza di colla vinilica

Preparazione

Per la preparazione bisogna versare gli ingredienti in una pentola, lasciare cuocere a fuoco basso e mescolare fino a ricavare un composto.

Dopo di che è necessario lasciare intiepidire l’impasto e lavorare con le mani.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO