Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Carta acquisti spesa rinnovata anche per il 2024.

carta acquisti

Per il 2024 sarà rinnovata la social card, ovvero la carta acquisti spesa “ Dedicata a te “, che consiste nell’aiuto per le famiglie con un Isee inferiore ai 15mila euro.
Questo è quanto e’ stato annunciato dal governo.

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha annunciato, durante una conferenza stampa di presentazione della manovra, che la carta

acquisti spesa verrà ricaricata nel 2024.
Quindi la card “Dedicata a te” sarà rifinanziata anche per il prossimo anno e sembrerebbe che non ci debbano essere particolari differenze né per

quanto riguarda la platea, né per l’importo dell’aiuto che sarà erogato alle famiglie.
Nel comunicato inviato da Palazzo Chigi, alla fine del Consiglio dei ministri, si parla di una conferma per la carta acquisti spesa a cui saranno

destinati 600 milioni di euro per l’anno 2024.
Anche se per poter avere la conferma di tale cifra, bisognerà aspettare il testo definitivo della manovra, ma visto che il fondo a disposizione e’ lo stesso dello scorso anno, tranne eventuali variazioni ai requisiti d’accesso, dovrebbe portare a un aiuto identico dal punto di vista dell’importo.

Precisamente nella legge di Bilancio del 2023, erano stati accantonati 500 milioni di euro per finanziare la nuova social card ( con cui è possibile

acquistare solo generi alimentari e di prima necessità ), poi distribuita durante la scorsa estate.
A questo importo si sono sommati altri 100 milioni poche settimane fa, previsti dal governo nel decreto Energia sotto forma di bonus benzina.
Per tanto il totale corrisponde a 600 milioni di euro.
Per quest’anno, la quota destinata per ogni famiglia che ha avuto la possibilità di usufruire della carta acquisti spesa è stata di 382,50 euro, a cui

bisogna sommare circa 80 euro per i carburanti.

Esiste un’altissima probabilità che il governo decida di erogare lo stesso importo nel 2024 alle stesse famiglie che già posseggono le card.
Si tratterà, quindi, solo di ricaricare le card già esistenti; anche se così facendo verrebbe escluso chi, malauguratamente, ha avuto un peggioramento

della propria situazione economica, maturando invece i requisiti per il prossimo anno.
Le regole per riuscire ad accedere alla carta è avere un reddito Isee inferiore ai 15mila euro e non percepire alcun tipo di sostegno come reddito di

cittadinanza e disoccupazione.
Le persone che potrebbero accedere alla card dal 2024 sono: chi è stato escluso dal supporto formazione e lavoro o dall’assegno di inclusione, chi ha

terminato il periodo della Naspi e altri casi simili.
Proprio per queste dovrebbero essere distribuite nuove tessere.
L’importo totale a disposizione dovrebbe essere circa 450 euro, tranne se il governo non decida di restringere o allargare le maglie dei requisiti di accesso.

Infatti, ad esempio, cambiare il reddito Isee, porterebbe a un aumento o a una riduzione della platea e di conseguenza della portata economica del sostegno.
Comunque per poter venire a conoscenza, con precisione, di tutti i dettagli, bisognerà attendere il testo della manovra, che dovrà essere valutata dal

Parlamento da adesso a fine anno.

Ti potrebbe interessare:

In Calabria entra in vigore la legge regionale che abolisce certificato medico per rientro a scuola.

In arrivo il Bonus studenti da 250 euro.

È in arrivo il nuovo bonus!! Bonus benzina

Forgot Password