MAGAZINE

Il meglio del Blog

La situazione Coronavirus si aggrava

La situazione Coronavirus si aggrava in maniera tale da spingere il Governo a varare misure d’urgenza e a imporre numerose e severe restrizioni.
E proprio poche ore fa, subito dopo la dichiarazione dell’OMS di pandemia, il presidente Conte parla nuovamente a tutta la nazione.
L’annuncio alla nazione per dare una nuova e severissima direttiva: stop a parrucchieri, centri estetici, servizi di mensa, ristoranti, bar. Le fabbriche, invece, resteranno aperte, ma solo con misure di sicurezza. Aperti anche benzinai, edicole, tabacchi, lavanderie, servizi bancari, assicurativi, postali. Tutto ciò fino al 25 Marzo visto che ci vogliono almeno 15 giorni per vedere l’effetto del nuovo sforzo.
Più precisamente sono sospese le attività di bar, pub, ristoranti (per tutto il giorno e non solo dopo le 18). Mentre restano garantite le consegne a domicilio. Chiudono parrucchieri, centri estetici, servizi di mensa, mercati di ogni tipo. Saranno invece aperti tabacchi, lavanderie ed edicole. Lavoreranno anche idraulici, meccanici, benzinai e pompe funebri. Le industrie resteranno aperte ma con “misure di sicurezza”, restando chiusi i reparti non indispensabili per la produzione. Le aziende sono sollecitate a incentivare ferie, congedi retribuiti e smart working. Sono garantiti i servizi bancari, assicurativi, postali, e i trasporti, con possibili riduzioni però per quanto riguarda quelli locali.
Il premier nomina un commissario per le terapie intensive con “ampi poteri”: Domenico Arcuri, attualmente alla guida di Invitalia; che coordinerà gli acquisti per le strutture sanitarie e potrà anche darà il via a nuove linee di produzione.
Il governo ha ascoltato il grido di aiuto di medici, infermieri, lavoratori, imprenditori, sindaci e governatori; ora si spera che tutte queste restrizioni diano il loro frutto, perché non è affatto scontato che lo debbano dare.
Per intanto Il coronavirus colpisce ancora lo sport. Dopo la positività di Daniele Rugani, giocatore della Juventus, con la squadra che ora, al pari dell’Inter recente avversario in campionato, è stata messa in quarantena,anche la NBA ha registrato il primo caso di contagio.
Nel frattempo è notizia di queste ore (oltre alla chiusura da parte del presidente USA Donald Trump dei voli diretti in America provenienti dall’Europa) anche la positività dell’attore americano Tom Hanks e della moglie Rita Wilson ed ora in quarantena.
Mentre il presidente USA Donald Trump ha chiuso tutti i voli diretti in America provenienti dall’Europa.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO