Home » La leggenda delle posate nei semi di Cachi.

La leggenda delle posate nei semi di Cachi.

by Piero
0 commento 5 Minuti Leggi

posate nei semi di Cachi

Esiste una leggenda riguardante la presenza delle posate nei semi dei cachi.
Il seme è situato all’interno della polpa del frutto, ha una dimensione che va da uno a due centimetri e possiede una scorza marrone.
Per poter trovare le posate bisogna
tagliare a metà il seme per il lungo, utilizzando un coltello.
Generalmente la posata presente al suo interno si può vedere chiaramente ed è di un bel color bianco.

Per chiunque non lo sapesse, all’interno dei semi dei cachi è possibile trovare delle forme molto simili alle posate che, in base ad un’antica tradizione, permettono di

prevedere l’andamento dell’inverno.


Le posate che possono essere trovate sono il coltello, la forchetta e il cucchiaio e ciascuna di queste forme possiede un significato diverso.
Seconda la tradizione se all’interno del seme del cachi c’è il coltello, si dice che il freddo sarà pungente.
Se c’è la forchetta, significa che l’inverno sarà mite.
Mentre se si trova il cucchiaio durante l’inverno ci sarà tanta neve da spalare.

Inoltre, l’albero del cachi viene chiamato anche l’albero della pace, perché alcune piante del cachi sono riuscite a sopravvivere alla bomba nucleare alla fine della seconda guerra mondiale.

Così mentre in Europa questa pianta ha assunto la virtù della previsione dell’inverno, in Cina, l’albero del Cachi assume diverse virtù e diversi significati, poiché si tratta di un albero prodigioso.
Viene considerato una pianta dalla vita lunghissima, le foglie regalano molta ombra, non viene attaccata dai parassiti, permette agli uccelli di nidificare e le sue figlie assumono una

colorazione autunnale molto allegra e variegata.
In realtà il Diospyros kaki, ovvero il “Cachi”, è un albero appartenente alla famiglia delle ebenacee.
I suoi semi sono piccoli chicchi che all’interno possiedono appunto la figura delle posate, che non sono altro
che piccoli germogli capaci di dar vita alle prime foglie della pianta.
Il colore bianco è dovuto all’assenza della luce, ma una volta che il germoglio sarà germogliato assumerà il caratteristico colore verde delle piante.

Ti potrebbe interessare:

Perché il rosa è “da bimbe” e l’azzurro “da maschietti”.

Come riuscire a risparmiare 100 euro al mese.

L’amore prima dei profumi era cosi?

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00