Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Il caffè d’orzo e i suoi benefici.

caffè d’orzo benefici

Se si vuole fare una piccola pausa bevendo qualcosa di caldo, che non sia il caffè quello classico, e’ possibile optare per un buon caffè d’orzo, una bevanda senza

caffeina e senza glutine, ideale anche per intolleranti o celiaci e quindi sana e gustosa.
Questa bevanda, era già conosciuta ai tempi dei Greci e dei Romani dove veniva usata per velocizzare il recupero muscolare dei gladiatori.
Con il passare del tempo ha acquisito una maggiore popolarità diventando una bevanda comune in Europa, soprattutto in Italia, che ha contribuito ulteriormente alla

diffusione e alla tradizione del caffè d’orzo.
Bisogna sapere che durante gli anni delle due guerre mondiali, il caffè d’orzo divenne molto diffuso, a causa della scarsità e del razionamento del caffè tradizionale.
Infatti, durante questo periodo, anni di carestia, il caffè d’orzo divenne un’alternativa economica e disponibile che consentiva a tutti di poter gustare una bevanda calda.
Negli ultimi decenni, il suo utilizzo è aumentato sempre di più, anche perché si hanno più informazioni riguardo agli ingredienti presenti nel caffè tradizionale e alle possibili

intolleranze e reazioni allergiche.

Il processo di preparazione del caffè d’orzo è quasi uguale a quello del caffè classico, precisamente i semi d’orzo vengono tostati, macinati e poi fatti bollire nell’acqua.
Così facendo si ottiene una bevanda dal sapore leggermente amarognolo, ma molto piacevole e aromatico.
Per poterlo preparare in casa, basta solo usare la moka o un pentolino d’acqua, o magari acquistarlo direttamente nella versione solubile.

Questa bevanda, innanzitutto e’ sana e gustosa, poi siccome deriva da un cereale è ricca di fibre, vitamine e minerali essenziali, come il potassio e il magnesio.
Contiene anche antiossidanti, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo.

Consumare regolarmente il caffè d’orzo può influire positivamente sulla digestione, sulla salute del fegato e sulla regolazione del glucosio nel sangue.
Può anche rappresentare una valida alternativa per le persone sensibili alla caffeina o che vogliono evitare di assumerne troppa durante la giornata.
Oltre a poterlo gustare come una normale bevanda, il caffè d’orzo, può essere aggiunto pure come ingrediente nella preparazione di dolci tipo: torte, biscotti o gelati, come il tiramisù

e il semifreddo, oppure essere usato per aromatizzare creme o salse.

Ti potrebbe interessare:

Cosa significa regalare una stella di Natale.

Da cosa si può capire se una persona è molto intelligente.

Come mai il gelato è meno buono se scongelato e ricongelato.

Forgot Password