Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come proteggere le piante aromatiche durante la stagione invernale.

proteggere le piante aromatiche

Come arriva il freddo bisogna iniziare a pensare a come salvaguardare le proprie piante che siano decorative oppure aromatiche.
Per quanto riguarda queste ultime, oramai sta prendendo sempre più piede, l’abitudine di coltivare delle piante aromatiche sul terrazzo, balcone o cortile di casa propria, visto che

in cucina sono indispensabili perché danno sapore, aroma e colore ai piatti.
Effettivamente il prezzemolo, basilico e peperoncino sono presenti in moltissime ricette, per cui è importante averle sempre a disposizione.
Oltre ad essere utili in cucina, risultano essere anche ornamentali, in più purificano l’aria ed emanano un piacevolissimo profumo.
Ma nonostante tutti i pregi, queste piante hanno anche il difetto di essere molto delicate, per tanto è necessario proteggerle durante la stagione invernale.

Il clima è il primo fattore che influenza la loro crescita e la loro sopravvivenza, per cui bisogna scegliere piante aromatiche che siano adatte al clima della zona dove si abita.
Ad esempio il rosmarino, la lavanda e la salvia, sono più resistenti al freddo e possono essere coltivate pure in climi più rigidi.
Mentre piante come il basilico, il prezzemolo e il coriandolo, sono meno resistenti al freddo e quindi necessitano di particolare attenzione.
Durante l’inverno le piante devono essere irrigate con moderazione, quindi solo quando il terreno è asciutto e sopratutto quando c’è il sole, per evitare così che l’acqua geli sulla superficie.

Un’altro valido accorgimento da poter eseguire per mantenere le erbe aromatiche in salute durante la stagione fredda è potarle, rimuovere eventuali rami danneggiati o foglie secche.
La potatura farà sì che la pianta concentri le sue risorse su rami sani e forti, affinché possa sopravvivere con maggiore facilità e evitare le malattie.
Le piante più delicate da dover spostare all’interno come inizia a far freddo, sono il timo, la salvia e il peperoncino.
Per tutelare la salute di queste piante occorre anche evitare che l’acqua ristagni, magari mettendo un substrato di ghiaia e coprendo il terriccio con la corteccia.
Infine bisogna ricordarsi di concimare le piante aromatiche in vaso, con fertilizzanti ricchi di vitamine e amminoacidi.
Così facendo resisteranno meglio alle fredde temperature temperature invernali.

Ti potrebbe interessare:

Stella di Natale: cosa fare appena dopo l’acquisto per mantenerla in salute.

Perché i fiori e le piante fanno davvero bene.

Come poter cambiare il colore alle ortensie, in modo semplice ed efficace.

Forgot Password