MAGAZINE

Il meglio del Blog

Melanzane ripiene al forno.

Le Melanzane ripiene, “Mulangiani chjini” o “Mulingiani chini”, sono  una pietanza tipica e tradizionale della Calabria, che varia leggermente nella preparazione a seconda delle tradizioni di ogni Comune e delle zone montane e marine.
Le tradizionali “Melanzane ripiene” sono un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese e si preparano con la polpa delle stesse melanzane, in particolare nel periodo estivo.
In realtà sono così buone e gustose da essere preparate tutto l’anno e in moltissime occasioni. Soprattutto nelle gite fuori porta.
Il sapore è molto ricco, grazie agli aromi utilizzati tipo, aglio, prezzemolo, pepe nero, grazie anche agli altri ingredienti come la polpa di melanzana, carne trita, uova e formaggio.
Inoltre questa pietanza fa parte della rinomata dieta mediterranea.
Si utilizzano o negli antipasti calabresi o come secondo piatto e possono essere gustate calde, tiepide o fredde.
In più non si limitano ad essere solo delle pietanze casalinghe ma sono anche presenti nei menù di ristoranti, pizzerie, rosticcerie e trattorie.

INGREDIENTI
500 gr di carne trita mista ( 1/2 vitello e 1/2 maiale )
200 gr di pane raffermo casereccio
2 uova fresche
Formaggio grattugiato misto (1/2 pecorino e 1/2 parmigiano )
Aglio
Prezzemolo
Sale
Pepe nero
Cipolla
Olio evo
5 melanzane piccole
Passata di pomodoro
Caciocavallo a cubetti

PROCEDIMENTO

Iniziare preparando un sugo semplice facendo un soffritto in una padella con: aglio, cipolla, pepe nero e olio evo. Appena cipolla e aglio iniziano a dorare mettere la salsa di pomodoro e il sale. Far cuocere per una decina di minuti.

Scegliere melanzane di media/ piccola grandezza, si tagliano per lungo a metà e si mettono a bollire, in abbondante acqua con un pizzico di sale, circa 10/15 minuti; comunque finché non si infilzano con una forchetta.

Quando si raffreddano, si svuotano della polpa lasciando intatto l’involucro. La polpa si mette in un recipiente capiente per preparare l’impasto.

Nella ciotola con la polpa delle melanzane aggiungere, il pane ammollato ( solo la mollica ) e ben strizzato, la carne, le uova, il formaggio grattugiato , il prezzemolo e l’aglio tritati finemente, sale e pepe.

Mescolare bene il tutto, affinché si possa ottenere un impasto morbido e compatto per il ripieno ( eventualmente se risulta troppo morbido si può aggiungere del pan grattato ).

Dopo di che si riempiono le melanzane tagliate a metà e prima di mettere l’impasto della carne poggiare sul guscio di melanzane un cubo di caciocavallo.

A questo punto si possono mettere in una padella con olio d’oliva, friggere le melanzane, appena dorate si tolgono e si mettono su carta assorbente da cucina in un vassoio.

Prendere una teglia forno, cospargere il fondo con un po’ di sugo, preparato precedentemente, e mettere le melanzane ripiene.

Ricoprire con il sugo, spolverizzare con del formaggio grattugiato ed infornare per 15 minuti a 180 gradi , con la teglia ricoperta di carta argentata.

Passati i 15 minuti togliere la carta e far fare la crosticina al formaggio messo sopra le melanzane. Il piatto ora è pronto per essere servito.

Se si vuole realizzare un piatto un po’ più leggero, si può saltare il passaggio in cui si friggono prima le melanzane ripiene.
Quindi una volta riempite le melanzane con l’impasto, metterle direttamente nella teglia con il sugo.
Però stavolta staranno 30 minuti con la carta argentata sopra e poi si toglie per far gratinare il piatto.

Le Melanzane ripiene, si preparano in particolare in molte famiglie, vengono serviti nei ristoranti, trattorie e nelle aziende agrituristiche, negli antipasti o come secondo piatto. Si possono acquistare nelle rosticcerie e tavole calde. Si accompagnano con vino rosso locale o calabrese

Preparare il sugo al basilico, facendo soffriggere la cipolla con l’olio evo ( 2 -3 cucchiai più o meno), appena la cipolla è rosolata, incorporare la passata di pomodoro e farla cuocere per almeno 45 minuti. Al termine della cottura salare e pepare e unire il basilico fresco.
Prendere le melanzane e tagliarle in verso verticale, tagliare il picciolo e le foglie in superficie e con uno spelucchino scavare la polpa delle metà delle melanzane, lasciando la forma a barchetta.
Mettere le “barchette” di melanzana e la polpa a cuocere in acqua bollente salata per circa 20-25 minuti.
Trascorso questo tempo, scolare le melanzane e lasciare sgocciolare in uno scolapasta.
Nel frattempo preparare il ripieno, in una ciotola lavorare la carne, il pane ben strizzato e unire pecorino, sale e pepe nero.
Aggiungere l’aglio, il prezzemolo tritato e infine l’uovo e infine la polpa di melanzana ben strizzata e tritata, lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo morbido.
Tagliare la provola a dadini e inserirla nel ripieno di carne.
Farcire le barchette con il ripieno di carne e farle friggere in una padella con olio evo, 5 minuti per ogni lato.
Fare sgocciolare le melanzane in un piatto coperto di carta assorbente.
Preparare intanto una pirofila da forno e fare un fondo di salsa al pomodoro, adagiare le melanzane e coprirle con della salsa in superficie e del pecorino grattugiato.
Cuocere in forno caldo a 200° per circa 20 minuti e fare gratinare.
Gustare tiepide o fredde.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO