Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come poter pulire lo  smartphone da germi e batteri, in modo semplice ed efficace.

pulire lo  smartphone

È molto importante sapere che lo smartphone, che è un oggetto molto utilizzato sia da adulti che da bambini, può possedere una carica

batterica più alta rispetto alla tavoletta del wc.
Questo succede poiché viene spesso toccato con le mani, non sempre perfettamente pulite, e appoggiato su ogni superficie che ci capita sotto mano.
Ecco perché è importante pulirlo in modo corretto per poter eliminare ogni tipo di batterio o agente patogeno.

In vendita è possibile acquistare vari detergenti specifici per smartphone adatti per la pulizia e la disinfezione del proprio smartphone.
Questi prodotti sono formulati espressamente per riuscire ad eliminare i germi e i batteri dallo schermo, dai tasti e dalle parti esterne del telefonino, senza però

danneggiare il rivestimento molto delicato che serve a proteggere il display.

Mentre se si è intenzionati a voler ricorrere a rimedi più naturali è possibile utilizzare un panno in microfibra leggermente umido.
Un panno di microfibra è ottimo per poter rimuovere le macchie di grasso e di impronte elettrostatiche dallo schermo, inoltre questo tipo di tessuto può essere pulito

con facilità e riutilizzato più volte.


Per inumidire questo panno si può usare dell’acqua distillata con un po’ di disinfettante all’interno.

È necessario non trascurare la parte posteriore del telefono, dove sono posizionati la fotocamera e gli altoparlanti e quindi pure per questa parte è possibile usare

il panno inumidito con del disinfettante.
È bene non usare in nessun caso la carta o materiali che potrebbero rigare la superficie o causare danni a parti elettroniche.

Certamente, anche in questo caso, la prevenzione è molto utile ed importante.
Quindi per far si che il proprio dispositivo sia libero da germi e batteri, bisognerebbe lavarsi le mani prima di toccare lo schermo, utilizzare cuffie o auricolari per

evitare di poggiare il telefono sul viso durante le chiamate e mettere al telefono custodie protettive che lo proteggono dall’accumulo di sporcizia e batteri.
Bisogna tener conto che giacché ogni smartphone entra a contatto con la pelle, può causare infezioni e a volte anche molto gravi.
Per tanto dedicando quotidianamente solo 5 minuti alla pulizia del proprio cellulare, bastano per prendersi cura sia del dispositivo che della propria salute.

Ti potrebbe interessare:

La dipendenza da smartphone: quali sono i sintomi più comuni.

I minuti illimitati offerti dal proprio operatore, non sono veramente illimitati.

Come fermare le chiamate indesiderate sui cellulari con l’iscrizione al registro delle opposizioni.

Forgot Password