Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

L’eccitazione condizionata, un disturbo del sonno

eccitazione condizionata

Secondo gli esperti del sonno, si tratta di una sorta di eccitazione causata da  qualcosa che tiene in allerta una persona che ne soffre, che se pur essendo

stanca, non riesce ad addormentarsi.

A molte persone capita che, se pur essendo molto stanche e sonnolente, “si attivano” proprio nel momento in cui si stendono a letto per dormire, restando così, per il resto

della notte, a girarsi e rigirarsi con gli occhi sbarrati.
Questo fastidioso problema viene chiamato dagli esperti “eccitazione condizionata”, trattasi di un disturbo del sonno molto diffuso che purtroppo ha la tendenza anche ad autoalimentarsi

notte dopo notte, in particolare quando è legato a fattori ambientali.

Alcune cattive abitudini considerate anti-sonno, possono far insorgere questo disturbo.
Infatti gli specialisti di medicina del sonno, affermano che se si ha la cattiva abitudine di coricarci con il cellulare o il tablet per restare  sempre connessi, il corpo assocerà la camera da

letto a questo tipo di situazione e ci impedirà di addormentarci.
La prima cosa da fare per combattere l’eccitazione condizionata è quella di creare un ambiente il più possibile confortevole, eliminando tutti i dispositivi che sono motivo di distrazione.
Ciò è necessario per far capire alla mente che esistono luoghi e orari per la vita sociale e altri per il sonno.

Ti potrebbe interessare:

La Sansevieria in camera da letto depura l’aria e stimola il sonno profondo.

Digrignare i denti nel sonno.

Disturbi del sonno rimedi naturali

Forgot Password