MAGAZINE

Il meglio del Blog

Coronavirus: le restrizioni prorogate fino al 18 Aprile

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un’intervista al Sole 24 Ore, preannuncia la proroga della chiusura totale e dei divieti di spostamento oltre venerdì 3 aprile.
Al momento anche se curva dei nuovi casi sembra attenuarsi leggermente, la data sarà immancabilmente prorogata.
Il picco non è stato raggiunto, per cui è necessario continuare a stare a casa, questo è quello che afferma Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità ed è dello stesso parere anche il presidente del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli il quale dice che è inevitabile la proroga del 3 Aprile.
Mentre il ministro Azzolina già da un po’ aveva annunciato la chiusura delle scuole anche oltre il tre Aprile.
Sicuramente le prossime settimane saranno decisive per stabilire il trend dei contagi e proprio per questo sembra inevitabile un allungamento della chiusura totale fino almeno al 18 aprile.
Entro il prossimo venerdì è atteso quindi un nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che confermerà le misure attualmente in vigore fino al 18 aprile, accompagnato poi dal cosiddetto “decreto aprile” con ulteriori misure economiche per dare ossigeno a imprese e lavoratori rimasti a casa.
Invece secondo Matteo Renzi, leader di Italia viva, il Coronavirus ci farà ancora male, per tantissimo tempo ancora. Dice anche che il vaccino non c’è e se andrà bene torneremo ad abbracciarci tra un anno, se andrà male tra due. Per cui bisogna riaprire; non si può aspettare che tutto passi. Perché se si resta chiusi la gente morirà di fame.
L’unica strada sarà convivere due anni con il virus.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO