MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore all’arancia cremoso.

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

Questa crema di liquore alle arance è ricetta senza panna, leggera, golosa  e facile da realizzare.
Un liquore cremoso all’arancia buonissimo, preparato con scorze di arancia che durante la macerazione nell’alcool rilasciano tutto il loro aroma.
La crema arancello profumata, aromatica e deliziosamente cremosa.
La crema di liquore alle arance senza panna è ugualmente corposa e densa grazie al latte.
Un liquore da gustare a fine pasto e da tenere sempre pronto in freezer.
Preferire sempre arance biologiche e ricavare solo la scorza sottilissima senza il bianco del frutto, altrimenti il liquore risulterà un po’ amaro.
Da servire come digestivo dopo pasto, oppure da utilizzare sul gelato o una coppa di frutta ma anche nella preparazione di dolci e creme.
Inoltre può essere un graditissimo regalo per parenti e amici, una volta confezionato con cura.

INGREDIENTI

        •                       2 arance biologiche
        •                       500 ml  di alcool per liquori
        •                       500 ml di latte intero
        •                       400 gr di zucchero semolato
        •                       1 anice stellato ( facoltativo )

PROCEDIMENTO

Lavare con molta accortezza le arance e asciugarle.

Con l’aiuto di un pelapatate ricavare la scorza sottilissima dell’arance, avendo cura di non prendere anche la parte bianca amara.

Mettere le scorze di arancia in un barattolo di vetro con chiusura ermetica e aggiungere l’alcool.

Chiudere il contenitore, far macerare per circa settimana agitandolo di tanto in tanto. Si può aggiungere anche l’anice stellato per conferire un piacevole aroma.

Il tempo di macerazione si può anche ridurre se si desidera ottenere un liquore con un aroma meno forte.

Trascorso il tempo, in una casseruola capiente versare il latte, unire lo zucchero e, mescolando in continuazione, far cuocere a fuoco basso sino a quando inizierà a sobbollire.

Portare a bollore e spegnere. Ripetere questa operazione, portare a bollore e poi spegnere, per altre 2 volte (fare questa operazione è il segreto per ottenere una crema liquore all’arancia davvero deliziosa).

Far raffreddare completamente.

Filtrare l’alcool con un colino a maglia strettissima.

Aggiungere l’alcool filtrato al latte ormai freddo e mescolare per ben amalgamare. Imbottigliare il liquore cremoso, conservare in freezer.

La crema di liquore all’arancia è pronta per essere servita. Le bottiglie vanno sempre tenute in freezer per garantire un liquore cremoso e corposo. Prima di servirlo conviene agitare la bottiglia.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO