MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come intrattenere i bambini dipingendo.

Disegnare e dipingere sono un’attività rilassante e creativa sia per i grandi  che soprattutto per i piccini; poiché non sono soltanto attività che stimolano la fantasia, ma anche dei modi per impiegare il tempo rilassandosi.
Il disegno nel bambino, solitamente è spontaneo ed è un modo, comune a tutte le culture, per comunicare le proprie emozioni ed i propri stati d’animo.
Per tanto è consigliabile, già nei primi anni di vita, incoraggiare i bambini a fare scarabocchi e giocare con i colori.
Bisogna sapere che esistono alcune facili tecniche alternative ai soliti metodi per colorare.
Infatti sono tecniche molto semplici, che non richiedono ne materiali e ne abilità particolari.

Disegni 3d

Disegni 3D
I disegni 3D sono un’idea divertente e semplicissima da realizzare, basta ( ad esempio ) disegnare su un foglio il contorno della propria mano, di quella del proprio bambino o utilizzare oggetti diversi, come le formine per biscotti, plastilina ecc.
In seguito a mano libera o con un righello, utile per ottenere un tratto preciso, tracciare tante linee parallele intorno alla sagoma disegnata; mentre bisognerà invece tracciare delle linee curve all’interno della figura riprodotta, ad esempio dove era posizionata la mano e colorare tutto per un effetto tridimensionale.


Lavagna magica
E’ questa una tecnica molto utilizzata anche negli anni passati; per poterla realizzare bisogna che i bambini colorino  con i pastelli a cera un foglio, lasciando libera la fantasia.
In seguito bisognerà ricoprire il tutto colorando con la tempera nera.
Una volta asciugato il foglio, si ci potrà sbizzarrire con la fantasia, realizzando dei graffiti; magari usando una forchetta, una monetina, uno stuzzicadente ed è consigliabile anche, alternare  gli oggetti con cui raschiare per avere un effetto più particolare.

In punta di dita o con manine e piedini.
Bisogna fare delle impronte su un foglio, intingendo le dita nella tempera.
Una volta asciugate, con un pennarello nero trasformarle in animaletti o fiori o altri soggetti suggeriti dalla propria immaginazione e soprattutto quella dei bambini.
Si può fare la stessa cosa usando l’impronta delle manine e dei piedini: magari attrezzando la postazione utilizzata per disegnare, con un telo di plastica per non sporcare tutta la casa.

I mostri con gli schizzi di colore.
Per realizzare questa tecnica, invece, bisogna far disegnare ai bambini una faccina buffa e senza capelli.
Il divertimento sarà creare le acconciature con gli acquerelli o le tempere lasciando  cadere qualche goccia di colore molto liquida sulla parte finale della fronte della faccina buffa.
Poi non resta altro da fare che soffiare dentro la cannuccia, in modo tale che il colore si spanda all’esterno.


Con verdura, spazzolini da denti o vecchie spazzole.

Questa tecnica semplicissima e molto divertente consiste nel tagliare la parte finale dell’insalata o del radicchio o, più semplicemente, tagliare a metà una patata ed incidere sopra figure diverse ( cuori, foglie, fiori ecc ).
Dopo di che basterà usare queste forme come stampini per una pittura molto creativa.
La stessa identica cosa è possibile farla con spazzolini da denti o vecchie spazzole, poiché sono un ottimo stampo per realizzare i petali o le corolle dei fiori.

Forgot Password

Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

375,00 € & Spedizione GRATUITA

PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO