MAGAZINE

Il meglio del Blog

Marmellata di cachi ricetta calabrese.

marmellata cachi ricetta calabrese

Il periodo autunnale è il periodo ideale per poter preparare diverse ricette utilizzando i cachi, appunto frutti di questa stagione. Marmellata di cachi ricetta

Oltre alla preparazione di crostate e torte è possibile preparare anche della buonissima marmellata, in pochissimo tempo e con l’aggiunta di zucchero,

succo di limone e facoltativamente anche una bacca di vaniglia. marmellata di cachi ricetta

Un’ottima marmellata da poter utilizzare per una sana e gustosa colazione o merenda genuina preparata con le proprie mani, evitando

quindi quelle già confezionate, che se pur buone al gusto non hanno però lo stesso valore di quelle preparate in casa.

Bisogna sapere che il cachi possiede grandi proprietà benefiche per il nostro organismo, infatti contiene un’elevata quantità di sali minerali,

in particolare potassio, calcio, fosforo e vitamine A, C e B.
Inoltre è ricco di vitamine e betacarotene, per tanto apporta al nostro organismo anche un buon quantitativo di antiossidanti in grado di

svolgere un’azione preventiva nei confronti dei tumori.
È molto utile nel contrastare i livelli alti di colesterolo, poiché  è in grado di ridurre significativamente l’assorbimento del colesterolo derivante dall’alimentazione.

Per cui è utile consumare questo frutto al naturale, sotto forma di marmellata oppure come ingrediente principale in torte e crostate.
In più  la marmellata di cachi oltre che per un consumo personale, può anche essere un’ottima idea regalo home Made da fare a

parenti ed amici, una volta confezionato con cura il vasetto.

Ingredienti: marmellata di cachi ricetta

1 kg di polpa di cachi
400 gr di zucchero
1 limone ( il succo )
1 bacca di vaniglia ( facoltativa )

Procedimento

Per prima cosa scegliere cachi maturi e soprattutto di bello aspetto, lavarli e privarli della pellicina ed eventuali semi.

Mettere la polpa in una pentola capiente, con il fondo spesso e far bollire qualche minuto. A questo punto se si preferisce ottenere una marmellata completamente liscia frullare la polpa con un frullatore ad immersione.

Aggiungere lo zucchero ( la quantità può variare di 100gr in più o in meno, dipende dai gusti personali e quindi se si gradisce una marmellata più o meno dolce), il succo di limone e facoltativamente una bacca di vaniglia da eliminare prima di invasare la marmellata.

Far cuocere a fuoco basso e girando con un mestolo fino al raggiungimento della consistenza desiderata. La consistenza può essere verificata mettendo un po’ di marmellata su un piattino, poi basta inclinare il piattino e valutare il modo che ha di scivolare.
Invasare la marmellata ancora calda in dei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati e con chiusura ermetica e metterli capovolti.

Una volta raffreddati raddrizzare i barattoli e conservarli in un luogo fresco, asciutto ed al buio.

Leggi anche:

Marmellata di cipolle di Tropea

Torta soffice ai cachi.

Marmellata di peperoncino calabrese.

Forgot Password

Albero di Natale di 180 cm con 240 luci a LED e Ornamenti di 110 Pezzi Decorazioni Natalizie

Clicca sulla foto per maggiori informazioni