Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come semplificare il cambio stagione, in tre semplici mosse.

cambio stagione armadio

cambio stagione armadio

Il cambio stagione è il momento ideale per alleggerire la propria casa liberandosi del superfluo e di conseguenza sentirsi meglio.

Con il mutare delle stagioni, arriva anche il momento di fare il cambio dei vestiti negli armadi, un lavoro che viene considerato lungo e noioso; effettivamente

per spostare i vestiti non adatti alla stagione in cui ci troviamo e far spazio a quelli che invece serviranno, serve davvero molta pazienza.

Ma se si vuole semplificare il cambio stagione, basta seguire le regole dello decluttering, cioè dell’arte di far spazio in casa e anche l’arte dello space

clearing utile per far spazio nella mente.

Cos’è il Decluttering.
Il decluttering, o Space Clearing, è un’antica arte taoista cinese, legata al Feng Shui; secondo la quale accumulare oggetti inutili e disordinati impedirebbe lo scorrere delle energie positive, anzi va a creare delle situazioni di stallo in grado di influire negativamente sul benessere interiore.
Infatti accantonare oggetti ci fa restare legati al passato e non ci consente di affrontare, con energia positiva, i cambiamenti ai quali potremmo trovarci davanti.
In generale tutti gli oggetti inutili creano disordine, ingombrano le nostre stanze e i nostri armadi creando caos, che non è solo esteriore ma anche interiore.
Solitamente si conservano oggetti o utensili con il pensiero di poterli usare un domani; tutto ciò ci deve far solo pensare che c’è un attaccamento morboso al passato e che ci sono dei sentimenti di insicurezza e sfiducia nei confronti del  futuro.

Anzi, bisogna pensare che, riempire la propria casa di oggetti può essere sintomo di  un vuoto interiore che non si vuole ammettere e ne riconoscere.

Per tutto ciò che è stato appena detto è fondamentale ricorrere ad un efficace decluttering per il disordine del proprio armadio.
Per poter fare ciò basta seguire 3 semplici consigli, passi utili per riuscire a riorganizzare il guardaroba e sentirsi conseguentemente più leggeri anche spiritualmente.

Passo numero 1: svuotare l’armadio e pulirlo a fondo.
Per effettuare un’efficace decluttering del proprio armadio bisogna innanzitutto svuotarlo completamente e pulire tutte le superfici, per cui bisogna avere del tempo

a disposizione per effettuare questa operazione con calma e tranquillità.
Bisogna pensare che il tempo impiegato ad ordinare il guardaroba sarà guadagnato ogni volta che bisognerà cercare un capo o metterlo a posto ed ordinare il tutto.
Dopo aver riposto tutto al di fuori dell’armadio bisogna procedere alla sua pulizia, possibilmente utilizzando prodotti naturali come acqua e bicarbonato oppure acqua ed aceto.

Passo numero 2: suddividere i vestiti.
Dopo aver svuotato e pulito l’armadio, bisognerà pensare a cosa fare dei vestiti e quindi capire quali tenere oppure meno.
Per poter prendere questa decisione bisogna domandarsi  quando un determinato capo d’abbigliamento è stato usato l’ultima volta.
Se malauguratamente la risposta è passato più di un anno oppure non ricordo, significa che è arrivato il momento di separarsene.
Un’altra cosa da fare è verificare se il capo è rovinato o macchiato, se si bisogna cercare di ripararlo o smacchiarlo e se poi ciò non fosse possibile allora va eliminato.
Vanno eliminati anche i capi che non riusciamo ad indossare perché troppo piccoli e che quindi non riusciamo più ad indossare.
Una volta capito quali sono i capi d’abbigliamento che non sono più idonei a restare nel nostro armadio, bisogna metterli in degli scatoloni oppure buste capienti.
Dopo aver fatto ciò bisogna regalare i vestiti buoni ( a persone a noi care oppure a persone che hanno qualche difficoltà ) e buttare quelli rovinati.
È importante entrare nell’ottica di pensiero che non serve un armadio pieno di vestiti per creare outfit per ogni occasione, effettivamente bastano creatività

con gli accostamenti e gli accessori.
Anzi, addirittura, avere troppi vestiti crea difficoltà nella decisione di cosa mettere.

Passo numero 3:  ottenere un armadio in ordine.
Con più spazio nell’armadio è possibile ordinare tutto in modo più ragionato.
È consigliabile utilizzare delle scatole o contenitori dove riporre biancheria ed accessori ordinati per bene.
Così facendo sarà sia più facile riordinare il tutto e sia trovare velocemente ciò di cui si ha bisogno.

Tutto sta nell’applicare la prima volta le regole del decluttering al proprio armadio, perché poi rendendosi conto di quanto diventa funzionale, nei cambi stagioni successivi tutto diventerà automatico e più semplice, quindi non se ne potrà fare più a meno di questa antica arte cinese.

Ti potrebbe interessare:

Come profumare armadi e cassetti in modo naturale ed economico.

Che cosa non pulire con il detersivo e cosa invece è possibile pulire.

Come rimuovere le macchie da un divano in microfibra, pelle o tessuto.

cambio di stagione armadio quando farlo,

cambio stagione cabina armadio, cambio di stagione armadio bambini

Forgot Password