Home » Tortellini freschi fatti in casa.

Tortellini freschi fatti in casa.

by Eleonora
0 commento 10 Minuti Leggi

ricetta tortellini freschi

Con la ricetta che di seguito verrà descritta sarà possibile preparare dei gustosi tortellini fatti in casa, in modo semplice e facile.
Non solo saranno buoni e saporiti, per quanto saranno anche sani e genuini poiché saranno preparati con ottimi ingredienti freschi scelti da noi; diversamente

da quelli che si trovano in commercio che contengono ingredienti e conservanti che a volte non sono proprio di ottima qualità.
Con questi tortellini si potrà realizzare un primo piatto da leccarsi i baffi, ideali in qualsiasi occasione da poter condire con vari tipi di sugo oppure in brodo.

INGREDIENTI

LA PASTA
               200 gr di Farina 0
               2 Uova

IL RIPIENO
               150 gr di Lombo di maiale
               100 gr di Mortadella
               100 gr di Prosciutto crudo
               1 Uovo
               80 gr di Parmigiano grattugiato
               Noce moscata
               1 noce di Burro
               Sale e Pepe

PER LA COTTURA
               1 l di Brodo di cappone o qualsiasi altro tipo di carne preferito

Procedimento:

Per il ripieno.
Iniziare eliminando dalla carne di maiale il grasso e tagliarla a pezzetti.

In un tegamino fare sciogliere il burro, unire la carne e farla rosolare a fiamma vivace per 1-2 minuti, con un pizzico di pepe.

Abbassare il fuoco, coprire e lasciare cuocere per circa 10 minuti, finché la carne sarà cotta e se necessario unire poca acqua calda.

Alla fine salare e fare raffreddare.

Tritare finemente la carne nel mixer, insieme alla mortadella e al prosciutto.

Trasferire il trito in una ciotola, aggiungere l’uovo, il parmigiano, un pizzico di noce moscata, regolare di sale e mescolare bene.

Coprire con pellicola e fare riposare in frigo per almeno 4 ore.

Per la pasta.

Setacciare la farina, versarla sulla spianatoia e disporla a fontana.

Tenere da parte un cucchiaio, da aggiungere nel caso in cui la pasta alla fine fosse troppo umida.

Versare le uova al centro, sbattere con la forchetta, poi iniziare ad amalgamare con la farina ai bordi, con attenzione per evitare che il liquido fuoriesca.

Iniziare a lavorare con le mani, impastare per circa 5-6 minuti, fino a formare un composto liscio e omogeneo ( unire la farina messa da parte solo se necessario ).

Formare un panetto, avvolgerlo con la pellicola alimentare e farlo riposare per mezzora.

Trascorso tale periodo di tempo prendere il panetto, dividerlo in panetti più piccoli, infarinare con poca semola il piano di lavoro e stendere uno dei pezzi con il matterello (sigillando gli altri con pellicola),fino a ottenere uno spessore omogeneo di 0,6 mm circa.

Tagliare la pasta in modo da ottenere dei quadratini di circa 4 cm e posizionare al centro di ognuno un po’ del ripieno (grande come una nocciola), utilizzando due cucchiaini.

Piegare un quadratino lungo la diagonale così da ottenere un triangolo e pigiare lungo i bordi per sigillarlo bene: se la pasta fosse troppo secca inumidirla leggermente.

Appoggiare il triangolo sul dito indice, con la base verso la punta del dito.

Con l’aiuto dell’altra mano, piegare la parte dell’angolo grande sul ripieno, poi girare intorno al dito gli angoli esterni e pressare per unirli; anche

qui inumidire leggermente se fossero troppo secchi.

Appoggiare il tortellino su un piano infarinato e procedere così con gli altri tortellini.

Fare la stessa cosa con gli altri pezzetti di pasta, finché saranno stati preparati tutti i tortellini.

Farli riposare per un’ora.

Cuocere i tortellini nel brodo per 1-2 minuti, quindi servire. Mentre se si vogliono consumare asciutti, bisogna cuocerli sempre nel brodo, scolare e poi condirli con il sugo scelto.

Inoltre la pasta può essere lavorata anche con l’apposita macchinetta, anche in questo caso si lavora solo un pezzo di pasta alla volta, mentre il resto

va lasciato sempre avvolto nella pellicola affinché non secchi.
Se eventualmente si dovessero creare dei ritagli di pasta, questi non vanno di nuovo lavorati ma magari possono essere utilizzati per fare dei maltagliati.
Mentre eventuali pezzetti di impasto secchi sulla spianatoia vanno eliminati.
Infine i tortellini possono essere conservati in frigo per un paio di giorni al massimo.

Questi tortellini fatti in casa possono essere anche congelati; occorre semplicemente appoggiarli su un vassoio infarinato senza che si tocchino

fra loro e metterli in freezer per un’ora, poi inserirli nei sacchetti appositi e rimetteteli in freezer e così facendo possono essere conservati circa 6 mesi.
Una volta che si vorranno consumare bisognerà metterli nel brodo bollente da congelati e calcolare il tempo dal momento del bollore, secondo la ricetta.

Ti potrebbe interessare:

Farciture facili e veloci per un panettone gastronomico super goloso

Pollo arrosto all’arancia.

Crepes al forno, prosciutto e formaggio

ricetta tortellini freschi, ricetta pasta fresca per tortellini, ricetta come fare le tortellini freschi, ricetta pasta fresca tortellini, tortellini di benedetta,

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00