Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come pulire il balcone dopo che la pioggia l’ha sporcato.

pulire il balcone

Come pulire velocemente il balcone.

Pulire i balconi di casa è importante visto che se resta sporco, si rende facile l’ingresso in casa di polvere e sporco portato dal vento, tipo la terra. Infatti, contrariamente agli

ambienti interni, che sono più protetti, i balconi sono sempre esposti ad agenti esterni come la pioggia e il vento, che li sporcano rendendoli impraticabili.

Per poterli pulire con facilità e velocità , bisogna iniziare rimuovendo tutti i residui di terreno ancor prima di procedere al lavaggio. Occorre utilizzare una scopa dalle setole dure

o morbide (a seconda della porosità del materiale), avendo cura di rimuovere completamente tutto lo sporco.

Dopo aver fatto ciò sarà possibile lavare il pavimento utilizzando un prodotto fai da te, economico, efficace e naturale.

Infatti si tratta di dover preparare una miscela a base d’aceto di mele e acqua calda, da utilizzare con un panno in microfibra.

È necessario passare il prodotto realizzato più volte sul pavimento, in modo da rimuovere tutte le macchie di sporco.

Effettivamente, l’aceto possiede proprietà sgrassanti, pulenti, smacchianti e lucidanti; in pratica è un ottimo rimedio naturale per poter rendere lucenti i pavimenti di tutta casa.

Inoltre, questa stessa miscela, può essere utilizzata anche per pulire ringhiere, mensole e vasi.

L’importante è ricordarsi di non utilizzare mai l’aceto su superfici di marmo o pietra naturale.

Infatti aceto, acido citrico e limone non devono essere mai usati su marmo o pietra naturale.

Ma è consigliabile usare invece, un cucchiaio di sapone di Marsiglia o una pallina di sapone giallo sciolti in acqua calda. Immergervi poi un panno nella miscela ottenuta e

passarlo sul pavimento del balcone o sulle ringhiere più volte.

È sicuramente molto strano, ma bisogna sapere che quando piove è il momento migliore per lavare il balcone, poiché è possibile

prevenire la formazione di sporco sul balcone sfruttando proprio la pioggia.

Basta semplicemente spargere abbondante bicarbonato di sodio sul pavimento mentre si sta avvicinando la pioggia e strofinare con uno spazzolone rimuovendo cosi ogni traccia di sporco.

A questo punto non bisogna fare altro che aspettare l’arrivo della pioggia che ovviamente risciacquerà tutto. Quando avrà finito di piovere, occorre spazzolare energicamente e

passare un panno per asciugare tutto.

Ti potrebbe interessare:

Cosa fare per tenere la polvere lontana a lungo.

Mettere l’aspirina in lavatrice per avere un bucato perfetto.

Come pulire la scopa nel modo corretto.

Forgot Password