Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Alcune abitudini appartenute alle nostre nonne utili a risparmiare.

come risparmiare

Tantissime persone, quotidianamente, ricorrono ai cosiddetti rimedi della nonna che sono così tanti che ne esistono diversi per ogni circostanza che ci si trova davanti e per qualsiasi

ambito, come per la cucina, le pulizie e la salute.
Questi rimedi da applicare sono sempre validi, efficaci e soprattutto economici e quindi utili a farci risparmiare in casa e non solo.
Alcune delle abitudini delle nostre nonne, se emulate, sarebbero un vero toccasana per le tasche di chiunque.

Fra queste sono degne di nota:

        •       utilizzare dei prodotti  naturali per il bucato. Infatti è buona cosa sostituire l’utilizzo dei detersivi poco ecologici con qualche soluzione naturale.

Ai tempi delle nostre nonne, l’ammorbidente non esisteva e nonostante ciò il loro bucato era comunque sempre pulito  e profumato.

Il loro segreto era l’utilizzo dell’aceto e per poter ottenere una profumazione gradevole basta aggiungere a quest’ultimo qualche olio essenziale che, ai loro tempi, le nostre nonne

lo producevano in casa utilizzando la lavanda.

        •       Comprare solo le cose che servono veramente. 

È necessario imparare a non acquistare prodotti inutili o troppo costosi, quindi occorre sfruttare le offerte promozionali ed evitare di acquistare cibo da riporre nel congelatore.

È un’ottimo metodo acquistare poche cose per volta, in modo tale da mangiare sempre

cibo fresco, genuino e quindi biologico.



        •       Evitare di comprare tanti tipi di detersivi, tenuto conto che non tutte le superfici devono essere pulite necessariamente con detergenti chimici.

È possibile sostituire diversi tipi di detersivi con il bicarbonato e l’aceto.

Inoltre, per poter risparmiare ulteriormente, è un’ottima cosa scegliere quelli venduti alla spina che tutelano non solo l’ambiente, ma anche le tasche di chi li acquista.

        •       Riutilizzare il più possibile le cose, quindi evitare di fare ricorso ai prodotti usa e getta, come ad esempio tovaglioli di carta o bicchieri di plastica,

che se ne consumano tantissimo quotidianamente senza rendersene conto. Bisogna attribuire il valore giusto alle cose e a sprecare di meno.

Quindi si potrebbe iniziare a risparmiare facendo a meno di piatti e bicchieri di plastica ed in più il tovagliolino di carta, soprattutto in famiglia o nelle occasioni

importanti potrebbe essere sostituito con un tovagliolo di stoffa.

Ti potrebbe interessare:

Secondo la scienza chi sta da solo è più intelligente degli altri.

Il Ketchup come medicina

Come evitare che i ladri entrino in casa

Forgot Password