Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come utilizzare correttamente la borsa dell’acqua calda.

borsa dell’acqua calda

La borsa dell’acqua calda è sicuramente la migliore compagnia durante il rigido freddo invernale e a volte anche in caso di piccoli problemi di salute, come mal di stomaco e mal di pancia.
Si tratta di una sacca di gomma o plastica, da riempire con acqua calda, da dover sigillare con il suo apposito tappo, per poi utilizzarla per fornire calore locale alle parti specifiche del corpo.

Come precedentemente accennato, la borsa dell’acqua calda non viene solo usata per riscaldarsi durante la stagione invernale, ma anche per poter alleviare il dolore

muscolare, i crampi addominali, le mestruazioni dolorose e altre condizioni che possono beneficiare dell’applicazione di calore locale.
Di sicuro è un oggetto molto utilizzato e quindi conosciuto, ma nonostante ciò quando si utilizza la borsa d’acqua calda, si si ha la tendenza a commettere alcuni errori.

Riempire eccessivamente la borsa.
Molto spesso si tende a riempire la borsa con una quantità eccessiva di acqua e bisogna sapere che se riempita troppo, potrebbe causare ustioni alla pelle, irritazioni e macchie.
Quindi è importante versare l’acqua necessaria, rispettando una temperatura non superiore a 50 gradi.

Scaldare l’acqua nella pentola.
Questo non è il metodo migliore per scaldare l’acqua, poiché circa il 30% del calore si disperderà per scaldare la pentola. Per tanto il modo migliore per scaldare l’acqua è utilizzare

il bollitore, così facendo si risparmierà sul tempo e sull’energia.

Scaldare troppa acqua.
E’ consigliabile utilizzare la borsa per misurare la giusta quantità di acqua da scaldare, cosicché non bisognerà buttare nel lavandino quella in eccesso, evitando così inutili sprechi.

Non svuotare la borsa.
Dopo l’utilizzo la borsa dell’acqua deve essere svuotata, perché lasciare il liquido all’interno rovina il materiale e consente la proliferazione di germi e batteri.

Buttare via l’acqua.
Ogni volta che la borsa dell’acqua andrà svuotata, e’ buona cosa non gettare l’acqua nel lavandino.
Mentre è un’ottima idea versarla in una bacinella o secchio, per poi utilizzarla, al momento opportuno, al posto di quella dello sciacquone del wc.

Ti potrebbe interessare:

Come evitare che le patate germoglino.

Come rispondere alla frase “In bocca al lupo”.

Da cosa si può capire se una persona è molto intelligente.

Forgot Password