MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore al finocchietto

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.
Il liquore al finocchietto selvatico è un ottimo liquore semplicissimo da preparare in casa, dal gusto fresco e che aiuta la digestione, l’ideale da servire freddo dopo un pasto ricco e sostanzioso.

INGREDIENTI:
100gr di finocchietto selvatico fresco
1 litro di alcol etilico
1 litro d’acqua
600 gr di zucchero semolato

Lavare il finocchietto ed asciugare delicatamente.
Mettere il finocchietto insieme all’alcool in un barattolo di vetro con chiusura ermetica.
Far macerare per tre settimane in un luogo fresco e buio.
Trascorso questo periodo, preparare uno sciroppo facendo bollire acqua e zucchero per qualche minuto.
Far raffreddare bene lo sciroppo.
Prendere il barattolo con il finocchietto e l’alcool e filtrare.
Unire i due liquidi e agitare bene.
Mettere a riposo il liquore ancora per 3/4 settimane, nel frigorifero o comunque in un luogo buio e fresco.
Va servito appena tolto dal frigorifero o anche dal freezer.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password

    Cucina in Laminato di Quercia Sonoma

    375,00 € & Spedizione GRATUITA

    PREZZO IN PROMOZIONE CLICCA SULLA FOTO