Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore al latte

liquore al latte

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali.

Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.

E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi

1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà

quindi, una gradazione minore.

Questo è un liquore tipico siciliano, che si prepara con facilità e pochi ingredienti facilmente reperibili.

Semplici passaggi per poter ottenere un liquore ideale da gustare da solo o per accompagnare dolci qualsiasi tipo.

Un liquore buono da bere anche nelle occasioni più importanti, inoltre se confezionato con cura può essere un’ottima idea regalo da fare a parenti ed amici.

Ingredienti

  • 500 ml Latte
  • 1 limone grande
  • 500 gr di Zucchero
  • mezzo Baccello di vaniglia
  • 500 ml alcol a 90°

Procedimento

Iniziare mettendo lo zucchero in un frullatore e trasformarlo in polvere sottilissima.

Lavare il limone, asciugarlo e tagliare prima a fette, togliendo tutti i semi, e poi farlo a pezzettini.

In un barattolo in vetro con chiusura ermetica, precedentemente sterilizzato, versare l’alcool all’interno.

Aggiungere lo zucchero, il limone, la vaniglia e il latte.

Mescolare energicamente e poi chiudere il barattolo.

Far riposare il tutto per 15 giorni, in un luogo fresco e buio, avendo cura di agitare almeno un paio di volte il barattolo quotidianamente.

Una volta trascorse le due settimane di tempo, mediante l’utilizzo di un colino, filtrare la bevanda alcolica.

Dopo aver filtrato accuratamente metterlo in una bottiglia di vetro, sempre con chiusura ermetica e sterilizzata precedentemente, e farlo riposare ancora per 1 mese.

Passati i trenta giorni, il liquore potrà essere gustato ben freddo da frigorifero.

Ti potrebbe interessare:

Grappa alla Camomilla

Liquore (ratafià) di fichi secchi.

Liquore alla zucca.

Forgot Password