Home » Come riutilizzare i limoni già spremuti.

Come riutilizzare i limoni già spremuti.

by Piero
0 commento 5 Minuti Leggi

limoni già spremuti

Gli agrumi sono molto consumati in cucina, soprattutto i limoni, che vengono utilizzati in tantissime ricette sia salate che dolci; infatti vengono utilizzati per

preparare primi piatti, per condire le insalate, per preparare sorbetti o gelati, dolci vari o una bevanda dissetante.
Ma comunque vengano usati, bisogna tener bene presente che i limoni già spremuti non vanno mai buttati, poiché possono essere ancora molto utili in casa, utilizzati da soli

oppure abbinati ad altri prodotti, sono dei validi alleati in diverse faccende domestiche.

I limoni già utilizzati possono essere impiegati per:
⁃ pulire le pentole unte e incrostate, basta strofinare il limone sulle incrostazioni e lavarle come al solito; oppure preparare una pasta mescolando il detersivo per piatti con il

succo di limone e strofinare.
⁃ Per eliminare i depositi di calcare che si possono formare dopo aver bollito dell’acqua in una pentola, bollitore ecc…, bisogna far bollire acqua con il limone, poi spegnere il gas,

lasciare agire per un’ora circa e risciacquare.
⁃ Per pulire tagliere e coltelli, oggetti molto utilizzati in cucina e per diversi tipi di cibi, evitando così contaminazioni, occorre strofinarli con la buccia del limone, lasciare agire 30

minuti e risciacquare.


⁃ Per ottenere un piano cottura splendente e senza aloni e soprattutto cattivi odori, bisogna strofinare la buccia di limone sulla superficie, lasciare agire qualche minuto e rimuovere i

residui con un panno in microfibra. Così facendo il piano cottura tornerà splendente per merito alle proprietà sgrassanti del limone.
⁃ Per eliminare gli odori sgradevoli della lavastoviglie, mettere una buccia di limone all’interno prima di far partire un ciclo di lavaggio vuoto. In questo caso il limone servirà ad

eliminare i cattivi odori, rendendo anche la lavastoviglie fresca e profumata.
⁃ Per i rubinetti in acciaio che possiedono macchie o calcare, si deve strofinare la buccia del limone e poi risciacquare con acqua calda.
⁃ Per rimuovere residui di cibo dal microonde, basta riempire una ciotola con acqua calda e aggiungere pezzetti di limone, poi metterla nel microonde e far funzionare a potenza

massima per alcuni minuti. Il vapore che si formerà dalla miscela di acqua e limone contribuirà a sciogliere le macchie e i residui di cibo, rendendo più facile la pulizia.
⁃ Per il frigorifero che emana un cattivo odore, bisogna posizionare la buccia dei limoni in un piattino, infilarvi all’interno dei chiodi di garofano e mettere il tutto in frigorifero.
⁃ Per un pavimento splendente e profumato, mettere del limone all’acqua del secchio. Ma nel caso in cui il pavimento è molto sporco, versare un litro di acqua bollente in un secchio, aggiungere

1 cucchiaio di detersivo per piatti, 1 tazza di aceto bianco, 1 cucchiaio di bicarbonato e bucce di limone. Questo prodotto fai da te, sgrasserà a fondo i pavimenti donandogli anche un fresco profumo di pulito.
⁃ Per riuscire a sbiancare e sgrassare fughe e piastrelle, mescolare un po’ di sapone in polvere con il succo di limone, strofinare le fughe servendosi di uno spazzolino e risciacquare.

Ti potrebbe interessare:

Liquore alla menta e limone.

Perché bere al mattino acqua e limone.

Petto di pollo con crema al limone. Secondo piatto gustoso e di facile esecuzione.

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00