Home » Come scegliere l’anguria più buona.

Come scegliere l’anguria più buona.

by Eleonora
0 commento 3 Minuti Leggi

scegliere anguria

L’anguria e’ sicuramente il frutto che rappresenta l’estate; il più dissetante in assoluto, dal gusto unico ed irresistibile, ricco di sali minerali e vitamine.
Un’anguria perfetta deve essere dolcissima, di un bel colore forte ed intenso e con il suo profumo caratteristico molto invitante.
Se pur durante il periodo estivo le angurie si possono trovare in abbondanza sia nei supermercati, alle fruttivendoli e anche sui carretti in giro per le strade, non sempre si riesce a scegliere quella giusta.
Per poter acquistare una buonissima anguria, bisogna conoscere alcuni trucchetti per scegliere quella giusta pur non vedendo il suo interno.
Per riuscire a portare a casa un’anguria dalla polpa dolce e succosa, evitando invece quella dalla polpa sfatta e farinosa, basta prestare attenzione a qualche semplice dettaglio.
Innanzitutto per poter scegliere l’anguria perfetta, bisogna guardare l’attaccatura del gambo.
Quindi una volta che si prende in mano l’anguria, deve essere girata per osservare il punto in cui il frutto era attaccato alla pianta.


Se si vede il gambo di un bel colore verde, significa che l’anguria è stata raccolta troppo presto e quindi non è ancora matura. Mentre se questa parte è marroncina, il frutto è stato raccolto al momento giusto e quindi la polpa sarà succosa e dolce.
Un altro accorgimento certamente già noto è quello di valutare il suono.
Per tanto bisogna dare dei piccoli colpi al frutto, se si avverte un suono grave e pieno sta a significare che il frutto ha raggiunto il giusto punto di maturità, mentre se è acuto indica che il frutto è ancora acerbo.
Invece se è vuoto ma forte, allora l’anguria è dolce, saporita e ricca di acqua, quindi quella perfetta da acquistare.
Va considerata anche la consistenza della buccia per la scegliere il frutto perfettamente maturo.
Occorre premere in modo delicato l’anguria nelle parti centrali.
Se la superficie è troppo dura, il frutto non è ancora maturo.
Al contrario se il dito affonda leggermente, probabilmente l’anguria e’ matura al punto giusto ed è anche dolce.
Infine l’ultimo trucco consiste nell’osservare le macchie presenti in superficie.
Le macchie bianche segnalano una mancanza di esposizione al sole e quindi una mancanza di maturazione.
Invece le macchie gialle indicano una maggiore dolcezza e un’esposizione corretta al sole.

You may also like

Lascia un commento

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00