Home » Come sollevare il seno cadente, in modo efficace, con metodi semplici ed economici

Come sollevare il seno cadente, in modo efficace, con metodi semplici ed economici

by Piero
0 commento 9 Minuti Leggi

sollevare seno cadente

Purtroppo a molte donne, andando avanti con l’età, può  succedere che il seno diventi cadente e che quindi si venga a verificare quel fenomeno che scientificamente

viene chiamato “ptosi mammaria”.
Infatti, invecchiando la pelle perde la sua elasticità e così si è costrette ad evitare le scollature e sostituirle con maglie e maglioni accollati.

Questo problema fastidioso e antiestetico, se pur normale, può esse causato non solo dall’età che avanza ma anche dall’esposizione ripetitiva ai raggi UV e magari

anche senza una corretta protezione.
Per poter risolvere il problema del seno cadente si può ricorrere ad alcune creme in farmacia oppure intervenire chirurgicamente.
Ma in realtà è utile sapere che esistono dei metodi semplici, efficaci ed economici ai quali poter  ricorrere per poter tornare ad avere un seno sodo come un tempo.

Massaggiare il seno con olio di melograno e aloe vera.
Bisogna sapere che l’olio di melograno ha proprietà antiossidanti che aiutano a prevenire le rughe e a mantenere l’elasticità della pelle; questo è ciò che è stato

pubblicato dall’International Journal of Molecular Sciences.
Mentre uno  studio pubblicato su The Advanced Biomedical Research, oltre a confermare questi benefici, aggiunge anche che il melograno contribuisce a combattere il

fotoinvecchiamento della pelle, dovuto da un’esposizione troppo ripetuta ai raggi UV del sole.


Per essere efficace basta massaggiare il seno, con l’olio di melograno, una volta al giorno per 5 minuti.
Anche l’aloe vera è in grado di rassodare la pelle, inoltre secondo uno studio condotto da The Journal of Evidence-based Complementary and Alternative

Medicine, sull’invecchiamento della pelle, ha reso noto che il gel di Aloe Vera migliorerebbe la viscoelasticità e le proprietà idratanti della pelle.
Questi suoi benefici sono dovuti alle sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e anti-radiazioni UV.
Occorre semplicemente applicare questo gel sui seni e massaggiarli un po’, dopo di che lasciare agire il gel per 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.
Questo trattamento deve essere ripetuto 4 o 5 volte a settimana.

Esercizi per tonificare i seni.
Alcuni esercizi sono in grado di: rimodellare la forma del seno, ridurre il grasso in eccesso che si è depositato lì e rafforzare i muscoli pettorali situati sotto.
Eseguendo questi esercizi sarà possibile raggiungere l’obiettivo di avere un seno sodo e tonico.

1)Fare flessioni.
Per fare le flessioni bisogna sdraiarsi sullo stomaco e spingere il corpo verso l’alto usando le braccia.
I palmi delle mani e i piedi devono essere leggermente divaricati e il corpo invece deve restare dritto e teso durante l’ esercizio .
Piegare le braccia e lasciarsi cadere a terra prima di risalire.
Bisogna espirare una volta tornati alla posizione originale.

2)Panca con manubri.
In questo esercizio bisogna sdraiarsi su una panca piana con un manubrio in ogni mano.
Spingere poi i manubri verso l’alto mentre vengono allungate le braccia e mantenere questa posizione per 10 secondi.
Bisogna assicurarsi di seguire la linea delle spalle mentre si solevano le braccia e anche che il palmo della mano sia rivolto verso il soffitto.
Abbassare poi i manubri abbassando leggermente i gomiti sotto le spalle.

3)Estensione delle braccia sopra la testa.
Questo esercizio può essere eseguito con o senza manubri, a seconda del livello di difficoltà desiderato.
Consiste nello stare in piedi con le gambe leggermente divaricate e sollevare le braccia sopra la testa.

Fare la doccia fredda.
Fare la doccia con acqua fredda serve ad usufruire di molti benefici da essa derivati.
Anche un articolo apparso sulla rivista femminile Madame, evidenzia  i benefici che si possono ottenere dalla doccia con acqua fredda.
Anche se si preferisce, generalmente, la doccia calda, poiché scalda e rilassa, quella fredda è molto efficace nel migliorare la circolazione sanguigna e nel tonificare la pelle.
Inoltre la rivista “ Cosmopolitan”
rende noto in un articolo, l’opinione della dottoressa Mona Gohara, membro del centro dermatologico Advanced Dermcare negli Stati Uniti, secondo la quale, l’acqua

fredda restringe i pori e produce un’azione idratante su tutto il corpo, mentre al contrario dell’acqua calda che tende a seccare la pelle.

Ti potrebbe interessare:

Come eliminare il cerume nelle orecchie in modo naturale.

L’utilità del sale applicato ai capelli e sulla pelle

Fibromialgia: sintomi e cause.

come sollevare il seno cadente, sollevamento seno cadente, sollevare seno cadente, come sollevare il seno cadente senza chirurgia,

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00