Home » Rimedi naturali per poter alleviare i dolori mestruali. 

Rimedi naturali per poter alleviare i dolori mestruali. 

by Eleonora
0 commento 10 Minuti Leggi

dolori mestruali rimedi

Generalmente il ciclo mestruale è doloroso quasi per tutte le donne, anche se cambia intensità in base alla donna.

Questi dolori però possono essere alleviati ricorrendo ad alcuni rimedi naturali. 

Effettivamente, con cadenza mensile quando arriva il ciclo mestruale, ogni donna, ha dolori con intensità variabile, ma che comunque sono capaci di causare un senso di malessere che va a coinvolgere il basso addome.
Pur se i dolori mestruali cambiano da donna a donna, spesso i fastidi sono comuni e sono: crampi addominale, nausee, mal di testa e mal di schiena. 
Inoltre ogni donna ha un grado di sopportazione diversa ed in alcuni casi questi dolori, possono diventare debilitanti.
Quindi poter sapere come riuscire ad alleviare questi fastidi mediante rimedi naturali, sicuramente è una cosa molto utile.

Certamente è fondamentale riuscire ad affrontare i giorni del ciclo mestruale nel miglior modo possibile senza avvertire dolori fastidiosi e magari facendo ricorso a dei rimedi naturali utili ad alleviare i sintomi derivati. 
Per tutte le donne che soffrono di forti dolori mestruali,  potrebbero ricorrere a dei rimedi molto efficaci come: bere tisane, fare pediluvi e seguire la giusta alimentazione. 

Bere tisane
Grazie alle  tisane non è solo possibile calmare ed alleviare i dolori ma anche diminuire il gonfiore addominale.
Con le tisane è possibile usufruire delle proprietà curative delle piante e delle spezie. 
Tra le spezie e le erbe più adatte ci sono:
•  Camomilla: bastano due cucchiaini di fiori secchi per ogni tazza e una volta pronta bere calda.
• Foglie di lampone: è consigliabile preparare questa tisana qualche giorno prima dell’arrivo del ciclo.
• Zenzero:  un cucchiaino di zenzero in polvere da mettere in ogni tazza d’acqua bollente.
• Cannella: basta aggiungere un cucchiaino di questa spezia in ogni tazza d’acqua bollente; questa tisana è utile in particolare per le donne che hanno un flusso abbondante.
• Menta: è utile nell’avviare il ciclo, da utilizzare quando è in ritardo, soprattutto nei periodi di stress o di cambio di stagione.
Infine le tisane sopra citate, a base di erbe e spezie, possono essere consumate due o tre volte al giorno.

Pediluvio. 
Il pediluvio è un ottimo rimedio per poter alleviare i crampi mestruali; basta semplicemente sciogliere due cucchiai di senape in polvere in una bacinella con acqua calda. 
Altrimenti è possibile anche utilizzare: la cannella, lo zenzero, i chiodi di garofano ed il timo. 
Dopo aver lasciato i piedi in acqua per 10 15 minuti, asciugarli per bene e massaggiare possibilmente con il gel d’aloe vera. 

Massaggi con oli essenziali. 
Gli oli essenziali sono un rimedio molto  efficace per riuscire ad alleviare i dolori mestruali e quelli più adatti sono:
• lavanda
• camomilla
• maggiorana
• geranio
Occorre diluire in una ciotola piccola, poche gocce dell’olio scelto, in un olio vegetale di base tipo l’olio di mandorle dolci o l’olio d’oliva. 
Applicare sui piedi, sulle gambe e sull’addome; così facendo sarà possibile avvertire un benessere immediato, con l’eliminazione dei dolori addominale e della sensazione di affaticamento.

Aromaterapia. 
L’aromaterapia è un’altro metodo utile in caso di dolori mestruali; consiste nell’utilizzare olio essenziale di camomilla, geranio, lavanda o maggiorana, da mettere in un brucia-essenze. 
Bisogna versare nella vaschetta un po’d’acqua, aggiungere poi cinque gocce dell’olio essenziale scelto e lasciare diffondere la fragranza preferita nelle stanze di casa in cui si trascorre più tempo.

Sali da bagno. 
Con i sali da bagno sarà possibile rilassarsi facendo, preferibilmente, un bagno caldo oppure semplicemente anche un pediluvio.
Bisogna munirsi di sale grosso integrale e 10 gocce di olio essenziale di lavanda per ogni 100 grammi di sale.
Inoltre è possibile aggiungere pure un pò di fiori di lavanda essiccati. 
Conservare il tutto in barattoli di vetro con chiusura ermetica ed utilizzare i sali al momento opportuno.

Oleolito alla calendula. 
Per poter preparare dell’oleolito alla calendula bisogna prendere:
• 50 grammi di fiori di calendula essiccati
• 250 millilitri di olio extravergine d’oliva o di girasole spremuto a freddo.

Versare in un barattolo di vetro con chiusura ermetica l’olio e i fiori di calendula. 
Chiudere il barattolo e conservarlo al buio per circa due settimane, avendo cura però di agitarlo almeno una volta al giorno. 
Trascorso tale periodo di tempo,  aprire il barattolo, filtrare l’oleolito e fare dei massaggi all’addome.

Alimenti da evitare. 
È possibile evitare fastidi come mal di testa, crampi e mal di schiena, se si evitano alcuni alimenti che sono:
• alcol
• zucchero raffinato
• cibi particolarmente piccanti
• snack dolci confezionati
• cibi fritti
• latte e latticini. 

Infatti gli alimenti sopra elencati sono sconsigliati, addirittura già da qualche settimana prima dell’arrivo del ciclo mestruale.
Infatti consumare in modo eccessivo alimenti che contengono grassi di origine animale, apportano acido arachidonico, capace di rendere più lenta e difficoltosa la digestione. 
Tutto ciò può portare gonfiore e crampi addominali e pure mal di testa.
Inoltre assumere regolarmente alimenti ricchi in grassi animali nella dieta, comporta l’aumento di peso, che può comportare problemi al sistema cardiovascolare ed innalzamento della pressione arteriosa.

Cibi da inserire nella dieta. 
Durante il periodo mestruale è fondamentale bere tanto per potersi idratare, a tale scopo è molto utile anche bere le tisane.
Poi è importante seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, assumendo alimenti come:
• ortaggi
• legumi
• frutta
• frutta secca
• verdure a foglia verde
• condire le pietanze con spezie tipo: lo zenzero, i semi di finocchio, il timo, i semi di lino, la cannella e i chiodi di garofano in polvere
• cibi poco elaborati
• dolci e torte poco farcite. 

Inoltre sono consigliabili quegli alimenti che contengono il triptofano, che è un aminoacido essenziale, è il precursore della serotonina utile a regolare l’umore e il sonno, quindi possono favorire il rilassamento.

Se si aggiungono alla propria dieta anche alimenti che contengono il triptofano come: i fagioli, asparagi e mandorle ed alimenti che contengono la vitamina B tipo: pesce azzurro, verdure a foglia larga banane frutta secca, viene facilitato l’assorbimento intestinale, senza andare così a causare il gonfiore addominale.

Ti potrebbe interessare:

La serotonina è il suo collegamento al mal di testa

I carboidrati aumentano la fame.

Magnesio, un minerale prezioso ed importante. 

rimedi naturali dolori mestruali, dolori mestruali rimedi veloci, rimedi naturali per dolori mestruali,

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00