Home » Sciroppo di giuggiole

Sciroppo di giuggiole

by Eleonora
0 commento 5 Minuti Leggi

Sciroppo di giuggiole

Lo sciroppo di giuggiole o dattero cinese ( frutti di colore rossastro simili alle olive ) è un benefico sciroppo capace di sedare la tosse secca e stizzosa.

Le giuggiole sono un frutto antico che purtroppo sta scomparendo, infatti raramente è possibile trovarle nel reparto frutta e verdura dei supermercati, anzi anche dai fruttivendoli è

diventato difficile riuscire a comprarle.

La pianta delle giuggiole è rustica e resistente al freddo, i suoi frutti maturano a fine estate inizio autunno.
Quando sono acerbi si presentano di colore verde, però man mano che maturano diventano di colore marrone, simile al cioccolato e sono molto buoni da mangiare.
Le giuggiole in piena maturazione sono dure e “croccanti” e con un sapore che si avvicina molto a quello delle mele.
Possiedono diverse proprietà che danno diversi effetti benefici per la salute, infatti sono ricche di acido ascorbico, tanto è vero che alcuni studi hanno dimostrato che 10/12 giuggiole

contengono tanta  vitamina C quanta ne è contenuta in due arance.

Questo sciroppo è un preparato naturale realizzato con i frutti del giuggiolo, mediante l’esecuzione di semplici passaggi.
Inoltre possiede proprietà antinfiammatorie, antitussive e broncodilatatrici.
Invece la polpa delle giuggiole è ricca di zuccheri, pectina, sostanze flavonoidi e altri principi attivi in grado di svolgere una azione antalgica e sedativa davvero molto efficace.
Quindi diventa molto utile assumerlo d’inverno per poter combattere le infiammazioni della gola, raucedini e tosse.
Comunque anche se lo sciroppo di giuggiole è un ottimo rimedio naturale, benefico emolliente in caso di tossi stizzose e malattie da raffreddamento, è sempre consigliabile rivolgersi

al proprio medico curante per far valutare il proprio stato di salute.

Ingredienti

        •       Giuggiole 1 kg
        •       Zucchero semolato 150 gr
        •       Acqua q.b.

Procedimento:

Lavare le giuggiole per bene, lasciarle scolare e poi asciugare delicatamente con un canovaccio pulito.

Snocciolare le giuggiole e farle a pezzi.

Metterle in una pentola di acciaio e coprire con l’acqua.

Spostare la pentola sul fuoco a fiamma moderate e fare cuocere fino a che le giuggiole non saranno morbide.

Togliere la pentola dal fuoco, lasciare intiepidire un po’ e poi passare le giuggiole con un un setaccio.

A questo punto, aggiungere lo zucchero, mescolare e rimettere a bollire per una decina di minuti.

Trascorso il tempo indicato, travasare lo sciroppo di giuggiole in bottigliette o in piccoli barattoli, con chiusura ermetica e precedentemente sterilizzati.

Sterilizzare i contenitori a bagnomaria per 20 minuti.

Lasciare raffreddare e poi conservare lo sciroppo per la tosse in un luogo fresco e buio.

Ti potrebbe interessare:

Decotto di mele: ottimo rimedio naturale contro tosse e malanni di stagione.

Brodo di giuggiole: modo di dire e come fare il liquore (ricetta).

Liquore arancia e caffè.

sciroppo giuggiole benedetta, sciroppo giuggiole ricetta semplice, come fare lo sciroppo di giuggiole,

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00