Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Pesto di fave fatto in casa.

pesto di fave

Il pesto di fave è una variante buonissima del pesto classico, da realizzare con un legume gustoso e ricco di nutrienti.

Un po’ in tutte le regioni, le fave sono l’ingrediente principale di numerose ricette; sono buone, croccanti e versatili per tanto sono apprezzate in tutta Italia, ed in particolare questa ricetta era già conosciuta già dalle nostre nonne.

Infatti il pesto di fave, una preparazione del periodo primaverile, era molto diffuso una volta tra le famiglie più povere ed era usato per insaporire il pane secco dopo una giornata di duro lavoro tra i campi.

Con il passare del tempo, questo pesto, è stato abbinato a diversi tipi di piatti, come ad esempio ad ogni tipo di pasta, carni arrosto, grigliate ecc…; in pratica è diventato un gustoso condimento per le pietanze di tutti i giorni, anche solo da spalmare semplicemente su dei crostini di pane durante un aperitivo o antipasto in famiglia o durante occasioni più formali.

Ingredienti

  • 150 gr di fave
  • 1 spicchio aglio
  • 70 gr di formaggio grattugiato ( pecorino o parmigiano )
  • 70 ml di olio evo
  • 3/4 foglie di menta

Procedimento

Per poter realizzare un pesto di fave buonissimo e gustoso, è necessario utilizzare fave ancora fresche.

Quindi sbucciare le fave con cura, sgranarle ed eliminare anche la pellicina che le copre.

Mettere le fave appena pulite con uno spicchio d’aglio intero sbucciato, più il formaggio grattugiato, le foglie di menta e l’olio in un contenitore.

Frullare accuratamente il tutto, magari con un frullatore ad immersione e per avere un pesto di fave perfetto, è consigliabile mettere le lame del frullatore in frigorifero per un’ora prima della lavorazione.

Frullare fino ad ottenere un composto perfettamente cremoso e omogeneo, da dover poi trasferire in dei contenitori ( con chiusura ermetica e precedentemente sterilizzati ) e coprire con olio o una pellicola trasparente.

In realtà può essere messo anche nel contenitore del ghiaccio, in modo tale da poter congelare con facilità il pesto e per poi utilizzarlo al momento opportuno.

Una volta pronto può essere usato come condimento per la pasta o spalmato su del pane o crostini, ma anche come farcia per pizze rustiche o rustici vari.

Ti potrebbe interessare:

Pesto di peperoni e mandorle facile da preparare e dal gusto delicato. 

Rose di pane ai pomodori secchi e semi di papavero; modo originale di presentare il pane in tavola.

Pesto all’aglio orsino

pesto di fave benedetta, ricetta pesto di fave, come fare il pesto di fave,

Forgot Password