Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come far tornare antiaderenti le padelle consumate.

padelle antiaderenti

Le padelle antiaderenti, in questi ultimi tempi, sono diventate sempre più utilizzate grazie alla loro praticità.
Queste padelle, solitamente ricoperte con un rivestimento interno in teflon, hanno cambiato il modo di cucinare in tutte le case.
Però, con l’utilizzo è il lavaggio, questo tipo di padelle hanno la tendenza a perdere le loro proprietà antiaderenti ed in più, a volte, diventano anche pericolose per la salute.
Infatti, nel caso in cui si graffiano, è necessario sostituirle immediatamente.
Ma in realtà, le padelle antiaderenti, possono essere recuperate facilmente, ciò grazie ad alcuni metodi che riescono a far tornare la padella come nuova.
Il metodo più efficace consiste nell’utilizzare un olio per rivestire il fondo della padella.

Olio di arachidi.
Innanzitutto bisogna pulire bene la padella, in modo da eliminare qualsiasi macchia o residui di cibo.
Poi occorre asciugarla accuratamente e applicare un piccolo strato di olio di arachidi sulla sua superficie.
Mettere la padella sul fornello per 60-90 secondi.
Una volta che la padella si sarà raffreddata completamente, sarà necessario eliminare tutti i residui di olio.
In seguito si dovrà usare una spugna morbida per lavarla.
Questo procedimento può essere ripetuto ogni 6 mesi, mentre se si utilizza la lavastoviglie è possibile farlo ogni 4 mesi.

Aceto e bicarbonato
Questo rimedio consiste nel versare 250 ml d’acqua, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 125 ml di aceto bianco nella padella.
Aspettare che finisca l’effetto effervescente, accendere poi il fornello e far bollire a fuoco lento per 10 minuti.
Lasciare raffreddare, eliminare il liquido e asciugare per bene la padella.
Infine applicare un olio vegetale mentre la padella è ancora tiepida.

Olio di cocco
Iniziare mettendo la padella sul fornello e riscaldarla leggermente.
Per intanto preriscaldare il forno a 150 gradi.
Applicare con cura un po’ di olio di cocco, con precisione uno strato di circa due centimetri, sulla superficie interna della padella.
Metterla in forno per almeno 2 ore.
Così facendo il calore del forno consentirà all’olio di rivestire tutta la superficie della padella.
Passate le due ore, spegnere il forno e far raffreddare la padella per tutta la notte, cosicché da permettere all’olio di asciugarsi.

Ti potrebbe interessare:

Mettere l’aspirina in lavatrice per avere un bucato perfetto.

Come eliminare il cattivo odore delle scarpe

Come mantenere pulita ed efficiente la lavatrice

Forgot Password