Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore ai mirtilli.

liquore mirtilli

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali.

Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.

E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare

che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica

dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di

sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

Con questa ricetta di seguito descritta, sarà possibile realizzare, in modo semplice, in casa un‘ottimo liquore ai mirtilli, dal sapore gradevolmente fruttato da gustare  freddo durante le calde sere estive.

Pochi ingredienti e semplici passaggi per poter ottenere un liquore buonissimo da bere in qualsiasi occasione oppure

da regalare a parenti ed amici.

Ingredienti:

            •          400 gr di Mirtilli freschi

            •          400 ml di alcool 95° per liquori

            •          600 ml Acqua

            •          350 gr di Zucchero di canna

Procedimento:

•          In un contenitore di vetro con chiusura ermetica e precedentemente sterilizzato,  versare l’alcool all’interno.

•          Aggiungere i mirtilli, dopo averli lavati e asciugati, e lasciare macerare per quindici giorni in un luogo

fresco e buio, avendo cura di agitare quotidianamente il contenitore.

•          Passati i quindici giorni, scolare l’alcool in modo da separarlo dai mirtilli macerati, magari utilizzando uno scolapasta.

•          Prendere una pentola e versare all’interno  600 ml di acqua, metterla sul fuoco, fiamma bassa, aggiungere

300 gr di zucchero e lasciarlo sciogliere completamente.

            •          Appena lo zucchero sarà sciolto,  togliere la pentola dal fuoco e lasciare raffreddare.

•          A questo punto unire l’alcool allo sciroppo di acqua e zucchero e mescolare accuratamente.

            •          Imbottigliare il liquore in delle bottiglie con i propri tappi.

•          A questo punto far riposare il liquore per un mese circa, in un luogo fresco e buio, prima di essere gustato ben fresco da frigorifero.

•          Infine, è possibile recuperare i mirtilli tolti dalla macerazione, passandoli nel passaverdura, aggiungendo poi un pò di zucchero e mettendo il tutto in un pentolino a fuoco dolce fino a far addensare.

•          Così facendo si potrà ottenere una sorta di confettura ai mirtilli da gustare con delle fette biscottate o da utilizzare per farcire dolci e crostate.

Ti potrebbe interessare:

Liquore alla salvia

Liquore di prezzemolo

Cocomerello: come fare liquore al cocomero in casa.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password