Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Liquore ai lamponi

ricetta liquore ai lamponi

liquore ai lamponi

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E' possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

Questo liquore ha un profumo piacevole ed un gusto delicato e fruttato, da poter servire fresco in qualsiasi occasione. Pochi ingredienti, semplici passaggi e un po’ d’attesa per poter ottenere un liquore buonissimo da servire alla propria famiglia oppure da poter regalare a parenti ed amici.

Ingredienti:
        •       360 gr di lamponi freschi
        •       400 ml di alcool a 95°
        •       600 ml di acqua
        •       400 gr di zucchero semolato

Procedimento:

Lavare i lamponi e farli sgocciolare in uno scolapasta.

Metterli poi in un contenitore di vetro con chiusura ermetica precedentemente sterilizzato e aggiungere l’alcool.

Chiudere il contenitore e riporlo in un luogo buio.

Lasciare riposare il tutto per 15 giorni, avendo cura di scuotere il barattolo quotidianamente.

Trascorso tale periodo di tempo, scolare i lamponi versandoli in uno scolapasta e tenere da parte il liquido della macerazione.

In una pentola mettere l’acqua fredda, aggiungere i lamponi precedentemente scolati e mettere sul fuoco.

Lasciare bollire per 2/3 min, spegnere, scolare subito i lamponi e spremerli pigiandoli all’interno di un colino, in modo tale da poter ottenere l’acqua della bollitura colorata ma senza residui di lamponi.

A questo punto rimettere nella pentola l’acqua ancora calda, aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere a fiamma bassa mescolando con un cucchiaio di legno.

Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare lo sciroppo formatosi.

Fatta questa operazione, unire allo sciroppo il liquido della macerazione tenuto da parte in precedenza e imbottigliare utilizzando un imbuto, in delle bottigliette sterilizzate in precedenza e con una chiusura ermetica.

Riporre le bottiglie in un luogo buio e fresco e lasciare riposare per un mese prima di poterlo gustare rigorosamente ben freddo da frigorifero; ricordando però che più lo si lascia riposare e più gustoso diventa.

Ti potrebbe interessare:

Liquore ai lamponi e limone.

Dolcetti velocissimi, al cocco e marmellata di lamponi.

Sangria bianca ai frutti di bosco, ricetta facile e veloce.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password