Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Polpette di zucca

polpette di zucca

La zucca, ortaggio simbolo di Halloween ma soprattutto dell’autunno, può essere servita cremosa o croccante.
Di un bel colore arancio, dal gusto agrodolce e’ fra gli ingredienti più versatili in cucina.
Basta pensare al risotto alla zucca, alla zucca al forno o servita come un contorno semplice ma appetitoso che si abbina perfettamente a secondi di carne o pesce.
Inoltre è ottima non solo per le ricette salate ma anche per poter preparare dei golosissimi dolci.

In questo caso verrà utilizzata per preparare delle buonissime polpette di zucca, super golose da poter servire come antipasto, aperitivo o come secondo piatto da accompagnare con delle verdure cotte o fresche insalate.
Sono dorate, croccanti, dal cuore filante e così buone che una tira l’altra. 
Basta realizzare una morbida purea di zucca alla quale aggiungere pochi altri ingredienti per poi realizzare delle palline da friggere o da cuocere anche al forno, modalità statica, preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Inoltre e’ un piatto che può essere preparato in anticipo e poi congelare le polpette già farcite e impanate, da friggere ancora congelate ( ma lasciate prima qualche minuto a temperatura ambiente) al momento opportuno.

Infine, anche se in questa ricetta è previsto l’utilizzo della scamorza affumicata, è possibile sostituirla con della provola dolce.
Oppure per ottenere un’impanatura più croccante, e’ possibile impanare le polpette con la farina di mais fioretto al posto del pangrattato.

Ingredienti:

500 gr di Zucca già pulita
100 gr di Pangrattato
100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
50 gr di Scamorza affumicata
1 Uovo
Salvia q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Pangrattato per impanare q.b.
Olio di semi di arachidi per friggere q.b.

Procedimento


Rimuovere la buccia della zucca e tagliarla a fette sottili. Tagliarne tanta finì ad poter ottenere 500 gr di polpa di zucca.

Sistemare le fette di zucca su una leccarda foderata con carta forno, condire con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 30 minuti.

Per intanto tritate finemente le foglie di salvia e ridurre a cubetti la scamorza affumicata.

Quando la zucca sarà cotta sfornarla e metterla in una ciotola.

Schiacciare la zucca con la forchetta, aggiungere il pangrattato e il Parmigiano grattugiato.

Unire l’uovo e la salvia tritata.

Impastare il composto ed amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi aggiungere il pepe.

Con il composto ottenuto formare delle palline ( 40 gr l’una circa ) ricordandosi di mettere al centro qualche cubetto di scamorza affumicata.

Richiudere la polpetta in modo da sigillare il formaggio all’interno e lavorare con le mani per darle una forma tonda.

Ripetere il procedimento fino alla fine dell’impasto.

Mettere l’olio per la frittura in una padella e fargli raggiungere una temperatura di 170° (magari misurandola con un termometro da cucina) e passare ogni polpetta nel pangrattato.

Immergerle nell’olio a temperatura per un paio di minuti, affinché il formaggio all’interno si sciolga.

Avere l’accortezza di friggere poche polpette per volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi eccessivamente.

Quando saranno ben dorate, scolarle su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

A questo punto le polpette di zucca sono pronte per essere servite ancora calde e filanti.
Nel caso ne avanzasse qualcuna conservarle in frigorifero, in un contenitore ermetico, per massimo 2 giorni, avendo cura di riscaldarle prima di mangiarle.

Tipotrebbe interessare:

Liquore alla zucca.

Zucca patate e cipolla al forno, gustoso contorno autunnale.

Zucca sotto olio conserva autunnale.

Forgot Password