Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Pulizie dopo le feste: come riuscire ad eliminare tutto l’unto in pochissimo tempo.

pulizie casa

Dopo le festività natalizie, la cucina può avere l’aspetto di un campo di battaglia, nonostante tutti gli sforzi fatti per riuscirla a tenere in buone condizioni.
Ecco perché finiti i festeggiamenti c’è la necessità di riportare la cucina in ordine e soprattutto splendente come prima, altrimenti non solo

apparirà trascurata e malandata ma diventerà anche un covo di germi e batteri.
Per poter eseguire delle pulizie dopo le feste soddisfacenti, senza troppa fatica, e’ necessario scegliere attentamente i prodotti da dover utilizzare.
Certamente in commercio se ne possono trovare tantissimi, però bisogna tener conto del fatto che sono prodotti chimici che possono nuocere sia alla

salute che all’ambiente e per finire spesso sono anche costosi.
Così, per effettuare delle pulizie utilizzando prodotti nsturali, e’ possibile fare ricorso
all’aceto di vino bianco o di mele.
Questo ingrediente, che generalmente è già presente nelle dispense di ogni cucina, possiede un’ottima azione detersiva e sgrassante.
Inoltre, l’aceto è in grado anche di neutralizzare i cattivi odori, riuscendo a prevenire la formazione di muffa e disinfettare.
Basta metterlo in un contenitore munito di erogatore spray, aggiungere un po’ di acqua e spruzzarlo sulle superfici da dover pulire. Unico accorgimento è quello

di prestare attenzione ai materiali su cui si utilizza.
Poi si passa un panno morbido e umido, dopodiché si risciacqua e si asciuga.
Nel caso in cui le macchie siano più ostinate, e’ possibile aggiungere del sale, che è un ingrediente con efficaci qualità smacchianti.
Questo prodotto naturale fai da te e’ super efficace, però è fondamentale prestare attenzione al materiale su cui si va ad utilizzare.
Ad esempio nel caso si abbiano i mobili della cucina in laminato, invece dell’aceto si può utilizzare dell’alcool denaturato.

Un altro rimedio fai da te e’ costituito dalla miscela di limone e bicarbonato di sodio. Basta semplicemente cospargere la parte da dover pulire con del bicarbonato e poi sfregare delicatamente con mezzo limone. Così facendo si igienizza, disinfetta e sgrassa contemporaneamente.
Per finire se i mobili sono in legno melaminico, si può ricorrere ad acqua tiepida e sapone di Marsiglia oppure all’alcool denaturato diluito sempre in acqua tiepida.

Ti potrebbe interessare:

Come pulire il materasso con l’aceto.

Utilizzare i termosifoni e l’alloro per profumare tutta la casa.

Prodotto fai da te ecologico per una lavatrice pulita e priva di cattivi odori.

Forgot Password