Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come pulire il materasso con l’aceto.

Sulla superficie del materasso si accumulano polvere e acari, per tanto

pulire il materasso

Oggigiorno si presta molta attenzione alla pulizia della casa, nonostante a volte il tempo a disposizione sia poco, quindi si va sempre alla ricerca di qualche nuovo prodotto che

possa essere efficace ed economico, capace di rendere questa operazione veloce e soddisfacente.
Di fatto prodotti per la pulizia, in commercio, ne esistono moltissimi e per tutte le esigenze, ma possono essere sia costosi che nocivi per la salute e l’ambiente e a volte neanche troppo efficaci.
Ecco perché utilizzare dei rimedi fai da te per la cura della casa, naturali ed economici e’ sempre molto utile ed interessante.
La maggior parte di questi rimedi fai da te prevedono l’utilizzo di ingredienti che sono già presenti nella dispensa di casa propria e che possono rivelarsi rimedi efficaci ed anche economici.
L’aceto è certamente uno di questi.
Infatti non serve solo per condire le insalate o da aggiungere ad altri piatti, ma anche per effettuare diversi tipi di pulizie ed in questo caso del proprio materasso.

Sulla superficie del materasso si accumulano polvere e acari, per tanto e’ necessario prendersene cura e pulirlo accuratamente per la propria salute, soprattutto quella delle persone allergiche.

Per la pulizia del materasso è possibile fare ricorso ad un semplice rimedio naturale, conosciuto sin dai tempi antichi. L’aceto è un prodotto che ha un’acidità del 5% e proprio per questo

motivo è in grado di eliminare germi e batteri in modo efficace e veloce, da tutte le superfici di casa e quindi anche del materasso.

Per pulire il materasso utilizzando l’aceto, occorre semplicemente metterlo all’interno di un flacone spray e poi spruzzarlo sulla superficie del materasso.
Anche se all’inizio si sentirà un forte odore di aceto, in seguito andrà via piano piano fino a non sentirsi più.
Per tanto lasciare che l’aceto si asciughi, prima di andare avanti con la procedura.
L’aceto servirà per eliminare i batteri, ma nel caso in cui ci fossero anche delle macchie ostinate, bisognerà utilizzare il bicarbonato di sodio, che dovrà essere sparso sul materasso asciutto

e lasciato agire almeno per due ore.
Trascorso le due ore sarà possibile passare l’aspirapolvere.
Così facendo acari, muffe, batteri e macchie andranno via in modo semplice ed efficace.
In pratica un ottimo rimedio per la pulizia dei propri materassi, soprattutto quelli dei bambini che magari hanno potuto macchiare, con un incidente involontario, durante la notte.

Ti potrebbe interessare:

Come pulire il materasso dalla pipì ed eliminare la puzza

Come pulire e disinfettare il materasso in lana, a molle, memory foam e in lattice

Metodo naturale per eliminare gli acari dal materasso.

Forgot Password