Home » L’importanza di raccontare favole e storie ai bambini.

L’importanza di raccontare favole e storie ai bambini.

by Eleonora
0 commento 8 Minuti Leggi
favole ai bambini

favole ai bambini

Raccontare ai bambini più storie aiuta la loro capacità d’apprendimento e anche la creatività.

Bisogna sapere che è fondamentale ed anche molto importante riprendere l’abitudine di leggere favole

e racconti ai propri figli, fin dalla più tenera età e questo perché si sollecita l’immaginazione,

la curiosità e la capacità di dialogo.
Inoltre si migliora anche il vocabolario dei bambini che, circa fino ai tre anni, dipende tantissimo

da quello dei genitori.

Ultimamente si ha la tendenza a lamentarsi molto delle nuove generazioni, che vengono

definiti giovani disimpegnati, distratti, poveri di lessico e di emozioni. 
Lamentarsi, come per tutte le cose, non serve a granché, bisogna lavorare sulla formazione

dei bambini partendo dall’età dell’infanzia, dove il ruolo di un padre e di una madre è determinante per la crescita.

Attualmente, purtroppo, si è persa  l’abitudine, che invece sia i nostri cara ai nostri genitori che

i nostri nonni avevano, di raccontare storie ai bambini, utili ad avvicinarli al linguaggio e per

migliorare la loro capacità di apprendimento.

Lo psicologo infantile Massimo Ammaniti, riporta i risultati di una ricerca, guidata dal pediatra John

Hutton dell’ospedale pediatrico di Cincinnati e pubblicata sul Journal of Pediatrics.
Durante questa ricerca gli studiosi hanno esaminato l’attività cerebrale di un gruppo di bambini

in età tra i 3 e i 5 anni, mediante  la risonanza magnetica, mentre ascoltavano storie che venivano loro raccontate.

Gli studiosi hanno potuto constatare una maggiore attività del cervello, infatti quando i bambini

ascoltano una storia nella loro testa, scatta un vero e proprio film, capace di sviluppare immaginazione e curiosità.
Praticamente avviene la ricostruzione di un fatto, di una narrazione, che va a stimolare la creatività dei bambini.

Inoltre lo psicologo Ammaniti, ricorda che l’American Academy of Pediatrics, raccomanda,

insistentemente, che i genitori raccontino storie e favole ai figli fin dalla più piccola età.
È anche molto importante sapere che una ricerca in Kansas, ha dimostrato come una

quota tra l’86 e il 98 per cento delle parole pronunciate dai bambini a tre anni, dipendono

direttamente al vocabolario dei genitori, alla durata delle conversazioni e allo stile del dialogo.


Tutti questi sono degli ottimi motivi per riprendere la buona abitudine nelle nostre case a

leggere storie ai bambini, dall’infanzia all’adolescenza, per poterli incuriosire, stimolare e anche educare al meglio.

Ti potrebbe interessare:

Come crescere bene un bambino: abbracciare, consolare e accudire.

Le favole sono utili per stimolare conoscenze, curiosità e proprietà di linguaggio

Come insegnare ai bambini a dormire da soli nel loro letto.

You may also like

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00