Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Come poter cambiare il colore alle ortensie, in modo semplice ed efficace.

colore ortensie

L’ortensia è una pianta ornamentale a dir poco meravigliosa, originale di alcune regioni del Giappone e della Cina, ideale per abbellire aiuole, giardini e balconi; possiede

dei fiori giganti meravigliosi dai colori accesi, quindi è davvero molto scenografica.

Infatti è da ritenersi tra le piante più amate, in quanto capace di donare luminosità e allegria anche nelle giornate più cupe.

È una pianta resistente, in grado di adattarsi facilmente a diversi tipi di terreno e condizioni climatiche, l’importante è avere sempre a disposizione una buona quantità d’acqua.

Se curata resiste bene all’inverno e con la primavera regala moltissimi fiori in grado di cambiare il colore dei petali in base alla maggiore o minore acidità del terreno: più il terreno è

acido, maggiori saranno le possibilità che i fiori saranno blu/azzurri, meno acido è il terreno più il colore tenderà al rosa, viola o al rosso.
A tal proposito, bisogna sapere che esistono alcuni piccoli trucchi molto efficaci per poter avere ortensie di maggiore luminosità e intensità di colore. Si tratta di trucchetti semplici

ed economici, grazie ai quali sarà possibile ottenere dei risultati stupefacenti

Effettivamente è possibile cambiare colore alle ortensie, quindi il suo classico colore blu può variare e questo non dipende dalla specie presa in considerazione, ma è una

capacità intrinseca della pianta.


Più precisamente i fattori che possono  incidere sul colore della pianta sono diversi, ma la cosa più interessante  è che è possibile far cambiare il colore dell’ortensia a nostro piacimento.

La sua capacità di cambiare colore
dipende dall’acidità del terreno in cui è piantata; per cui maggiore sarà l’acidità del terreno, più il colore dell’ortensia tenderà al blu.
Se invece il terreno in cui si trova è molto basico, il suo colore tenderà ad un rosa o fucsia.
Quindi se si varia l’acidità del terreno è possibile scegliere il colore della pianta. Ad esempio se si desidera ottenere un’ortensia azzurra basterà solo inserire dei chiodi

di ferro nel terreno, in modo tale che questi possano rilasciare lentamente il ferro ed acidificare il terreno.
Inoltre a tale scopo è possibile utilizzare anche dei fondi di caffè, da unire al terreno della pianta.
Basterà un mese per iniziare a vedere un cambiamento graduale del colore della pianta.

Ti potrebbe interessare:

L’elicriso: le proprietà, gli utilizzi e la coltivazione.

La salvia: le sue proprietà e come conservarla per averla sempre a disposizione.

Come coltivare i mirtilli nel proprio giardino.

ortensia rampicante colori, come posso cambiare colore alle ortensie, come cambiare colore alle ortensie, ortensie eurospin,

Forgot Password