Home » Liquore di mele cotogne.

Liquore di mele cotogne.

by Piero
0 commento 7 Minuti Leggi

liquore di mele cotogne

Il liquore è una soluzione composta da alcol, zucchero e acqua preparata a caldo o a freddo, aromatizzata con estratti di origine vegetali. Può essere realizzato anche con la macerazione di foglie o frutti nell’alcool. In alcune preparazioni si aggiunge il latte o la panna.
E’ possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore più o meno alcolico, quindi bisogna ricordare che se si possiede 1 litro di essenza (con alcool a 90°), unendovi 1 litro di sciroppo si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione di 45° circa. Aumentando la quantità di sciroppo, si otterrà quindi, una gradazione minore.

Il liquore di mele cotogne è un buonissimo digestivo tipico del periodo autunnale, ottimo da servire a fine pasto.
È un liquore dal sapore dolce, delizioso ed è molto profumato.
Si può ottenere dalle mele o pere cotogne, che regalano al liquore una nota leggermente acidula; infatti questi frutti vengono consumati dopo cotti proprio per togliere un po’ di aspro.

Preparare questo liquore di mele cotogne in casa è molto semplice e necessita almeno di due mesi di tempo, tra macerazione e invecchiamento.
In realtà questo liquore più invecchia e più è buono, tanto è vero che generalmente lo si prepara in anticipo per poi gustarlo o regalarlo a Natale.

Ingredienti:

1 kg di MELE COTOGNE
1 l di ALCOOL 90°
3 CHIODI DI GAROFANO
2 BACCHE DI ANICE STELLATO
1 pizzico di CANNELLA IN POLVERE
1 l di ACQUA
600 gr di ZUCCHERO

Procedimento:

Iniziare lavando accuratamente le mele.

Asciugarle per bene e tagliarle a pezzetti o a fettine sottili.

Mettere le mele cotogne in un barattolo di vetro capiente e precedentemente sterilizzato.

Fare questo passaggio velocemente per evitare che le mele comincino a ossidarsi.

Aggiungere la cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellato e ricoprire tutti gli ingredienti con l’alcool.

Lasciare macerare il tutto in un luogo asciutto e al buio, per almeno 30 giorni.

Trascorso tale periodo di tempo bisogna preparare lo sciroppo mettendo in un pentolino l’acqua con lo zucchero, portare a ebollizione e mescolare fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

Filtrare, per due volte, l’alcool contenente le mele con un colino a maglia stretta, facendo pressione sulle mele affinché fuoriesca tutto il liquido da esse contenute.

Una volta raffreddato lo sciroppo versarlo nell’alcool filtrato e mescolare per bene.

A questo punto il liquore dovrà riposare altri 30 giorni prima di essere gustato e durante questo periodo i sapori si assesteranno e l’alcool avrà un gusto meno forte.

Il liquore di mele cotogne può essere conservati a temperatura ambiente per molti mesi ( anche se è consigliabile berlo freddo da frigorifero ), tenendo in considerazione che più invecchia e più diventa gustoso.

Ti potrebbe interessare:

Liquore alla nutella. Nutellino fatto in casa ricetta semplice.

Liquore di susine bianche.

Cocomerello: come fare liquore al cocomero in casa.

You may also like

Lascia un commento

Nel blog si parlerà un po’ di tutto quello che può interessare alle famiglie, bambini, salute, curiosità, benessere, informazione e ricette.

Scelti da noi

Articoli Recenti

ealcubo.org Right Reserved.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?
-
00:00
00:00
Update Required Flash plugin
-
00:00
00:00